Paul Denning (FIXI Crescent SBK) commenta il ritorno di Suzuki in MotoGP: "hanno iniziato bene..."

"La moto è bellissima ed è quasi finita", parola di Paul Denning, boss del team FIXI Crescent Suxuki nel Mondiale Superbike.

L'ex responsabile del progetto Suzuki MotoGP, Paul Denning, ha sentito grandi cose del nuovo prototipo della casa giapponese che, stando alle ultime news, potrebbe debuttare nella classe regina già nel 2014, ma che potremo vedere in pista già nei prossimi test di lunedì 17 giugno, che si terranno sul circuito di Montmelò al termine del week end di gare.

Sebbene Denning faccia ben presente a tutti che la sfida contro Honda e Yamaha potrebbe essere un quesito veramente improtante, il manager britannico ha dimostrato grande fiducia sulla nuova 4 ciclindri da 1000cc sulla quale salirà francese Randy De Puniet (che ha già realizzato circa 100 giri in due giorni di test a Motegi).

Denning, che ora gestisce i piloti Leon Camier e Jules Cluzel e il team FIXI Crescent Suzuki in Superbike, ha già lavorato per seis tagioni in MotoGP, dal 2005 al 2011, prima che la crisi obbligasse Suzuki al ritiro:

"Non sono coinvolto direttamente nel progetto, ho solo aiutato Suzuki nel reclutare il personale per alcuni posti chiave e mi hanno detto che la moto è bellissima. E' un prototipo ma sembra già a buon punto, è quasi finita e ha una linea molto pulita, nitida, piacevole. Non conosco i tempi realizzati a Motegi, perchè come sempre tutti sono professionali al massimo e mantengono il segreto, ma a giudicare dai loro sorrisi il punto di partenza non dev'essere affatto male."

  • shares
  • Mail