Pedrosa pronto per Barcellona: "Importante il feeling con le gomme"

I piloti dello squadrone HRC si preparano per il loro GP di casa puntando, più o meno velatamente, al primo gradino del podio. Marquez recuperato dopo le cadute del Mugello: "Sto lavorando per essere in forma al 100%".


Tra i vari circuiti spagnoli presenti nel calendario della MotoGP, quello di Montmelò può essere considerato come quello 'davvero di casa' per entrambi gli alfieri del team Honda Repsol: sia Dani Pedrosa che Marc Marquez sono infatti catalani, ed il circuito vicino a Barcellona, tradizionale sede del GP di Catalunya, è quello che si può dire sia quello geograficamente più vicino ai luoghi delle loro origini, e quindi quello maggiormente frequentato dai loro tifosi.

Dopo il positivo secondo posto al GP d'Italia, Dani Pedrosa può contare su 12 punti di vantaggio sull'arcirivale Jorge Lorenzo (Yamaha Factory Racing) e 26 sull'irriverente compagno di colori, incappato in una brutta caduta al Mugello quando sembrava ormai lanciato verso il secondo posto. Pedrosa vanta un buon record personale sul tracciato catalano, dove ha vinto in tutte e tre le classi nelle quali ha partecipato, ma - fedele al suo personaggio - preferisce non sbilanciarsi troppo in vista della corsa:

"Il Mugello è stato un week-end difficile, ma alla fine ne siamo usciti con il secondo posto e 20 punti per il campionato, quindi è stato un buon risultato. Ho potuto riposare un po' dopo il ritorno dall'Italia e ora ci sarà il mio Gran Premio di casa in Catalogna, dove arriverò ancora in testa al mondiale. Questa pista è uno dei circuiti dove si stressa di più il bordo del pneumatico, si passa molto tempo sul lato destro, per cui è importante avere un buon feeling con le gomme. In generale, è una bella pista con un'atmosfera molto speciale: tutta la mia famiglia e gli amici vengono sempre a sostenermi, ed i tifosi sono incredibili. Speriamo che il tempo sia buono per poter fare una bella gara e far contenti tutti in occasione del mio 200° Gran Premio."

MotoGP 2013 - Mugello - Gara

Marc Marquez invece sarà chiamato al riscatto dopo l''errore di gioventù' del Mugello, una pista dove è caduto forse un po troppo nel corso del weekend. Nelle tradizionali dichiarazioni pre-gara e nel video ufficiale rilasciato per l'occasione, il giovane talento spagnolo (3 podi a Montmelò in Moto2 negli ultimi 3 anni) conferma comunque di trovarsi in un buon stato di forma fisica e di essere impaziente di tornare in sella:

"Dopo l'incidente nel Mugello davvero non vedo l'ora di tornare in moto per il mio GP di casa a Montmelò! Sono più rilassato dopo aver visto il Dottor Mir la scorsa settimana: mi ha confermato che non ci sono complicazioni con i miei infortuni, per cui adesso sto lavorando per essere di nuovo al 100%. Spero davvero di trovare bel tempo a Barcellona in modo da poter sfruttare di nuovo al massimo tutte le sessioni di 'libere'. Questa è un'altra pista su cui tutti gli altri piloti hanno molta più esperienza di me, quindi sarà molto difficile batterli! Comunque noi seguiremo il nostro programma, lavorando sodo per fare del nostro meglio."

  • shares
  • Mail