Valentino Rossi vuole il podio a Barcellona nel GP di Catalunya

Valentino Rossi già all'ultima spiaggia in Spagna. Sta bene e vuole salire sul podio in casa degli spagnolio. Lorenzo arriva sul circuito di casa pronto a conquistare la leadership della classifica. I commenti dei piloti Yamaha.

MotoGP 2013 - Box e Paddock Mugello

Il prossimo week end si disputa al circuito di Montmelò il Gran Premio di Catalunya e i piloti del team Yamaha Factory Racing arrivano in Spagna da posizioni ben diverse: Jorge Lorenzo, con 91 punti, è secondo in classifica ed è pronto a scalzare Dani Pedrosa dalla testa della classifica, mentre Valentino Rossi, con 47 punti deve disperatamente risalire la china e ora si trova al sesto posto in classifica dietro a Andrea Dovizioso (Ducati). Il pesarese, dopo l'incidente del Mugello al primo giro di gara, è determinato a lottare per il podio, su un tracciato dove in carriera ha vinto più di tutti gli altri piloti (9 vittorie in carriera di cui 6 nella classe regina). Rossi è fisicamente a posto e ha commentato:

"Per alcuni giorni, dopo l'incidente del Mugello, ho sentito dolori ovunque! Fortunatamente sono stato in grado di riprendere subito gli allenamenti e non ho perso tempo. La gara di Barcellona sarà molto importante, specialmente alla luce degli ultimi risultati. Voglio salire sul podio e farò de mio meglio come sempre. Sarà importante iniziare il week end nel miglior modo possibile e fare delle buone qualifiche, cercando di partire davanti."

Lorenzo ha il morale alto e oltre ad essere galvanizzato dalla recente vittoria, il majorchino avrà dalla sua anche il fattore pubblico:

"Sono molto soddisfatto dell'ottimo risultato ottenuto al Mugello, conclusione di un week end perfetto. Vincere ancora è stato molto positivo per me eper il team e ora andiamo a Montmelò, il mio Gran Premio di casa. Alcune parti del tracciato ci sono favorevoli ma ci sono sempre incognite sulle condizioni della pista e la temperatura può essere un benefit per noi. Sono molto ottimista e lavoreremo sulla moto come abbiamo fatto in Italia. Paragonata al mugello, Montmelò è leggermente più lenta e quindi dovremo trarne vantaggio e cercare di replicare la vittoria. Sarebbe fantastico in ottica mondiale e farò il 100% per conquistarla."

  • shares
  • Mail
16 commenti Aggiorna
Ordina: