Coppa Italia: Bulega dominatore anche a Imola nella Pre GP 250

Il giovanissimo pilota romagnolo esce a punteggio pieno anche dal 2° round, Mincione vince nella SP.

Coppa Italia Velocit�  2013 - Imola

La pioggia caduta a Imola ha condizionato ma non rovinato la domenica della PreGP nella Coppa Italia di Velocità: nella 4T, Nicolò Bulega ha vinto una sfida tiratissima e si conferma il leader indiscusso della classifica generale, dopo la vittoria ottenuta a Misano Adriatico. Il giovane talento romagnolo (nato nel 1999 a Rimini), in sella alla RMU targata JNB, ha corso una splendida gara in rimonta sul rivale Axel Bassani, superandolo nel finale a andando a vincere con un vantaggio di 0”448, dimostrando di essere l’uomo da battere anche nella categoria 250. Bassani (Moriwaki – Twelve Racing) è stato l’unico in grado di impensierire Bulega fino alla bandiera a scacchi e conquista il secondo posto e 20 punti importanti per la classifica. In terza posizione, il romagnolo Lorenzo Gabellini (Rossi), staccato però di oltre 30 secondi dalla coppia di testa ma comunque bravo a mettersi alle spalle tutti gli altri avversari della sua classe, centrando un buon risultato da podio.

Ecco il commento di Bulega dopo la vittoria:

“ La pista di Imola è bellissima e vincere qui dà tanto gusto. È stata una bella gara, ci siamo alternati al comando io, Romeo e Bassani. Poi ho atteso e nel finale ho sferrato l’attacco ed è venuto fuori un bel sorpasso alla Rivazza. È una vittoria importante per il campionato e mi sono divertito tanto anche sotto la pioggia.”

Nella 2T si è vissuto il colpo di scena più importante in fase di verifiche tecniche: dopo aver vinto la gara grazie ad una prestazione maiuscola, il tredicenne romano Matteo Romeo (Honda), ha subito dai commissari l’esclusione dall’ordine d’arrivo per irregolarità tecnica. La vittoria va quindi a Kevin Sabatucci, alla sua prima vittoria stagionale nell’anno del suo debutto in PreGp: il pupillo di Paolo Simoncelli e alfiere del Sic 58 Squadra Corse, ha centrato un risultato importante per la sua stagione e grazie al ko di Arbolino, vincitore a Misano e autore di uno “zero” qui ad Imola, si candida per un posto da protagonista della categoria. Alle sue spalle il campione italiano MiniGp Edoardo Sintoni (Metrakit - Rossocromo), a 7”160, mentre il terzo posto è andato a Matteo Ghidini (Honda), capace a sua volta di battere sul traguardo per un centesimo di secondo un gruppetto formato anche da Fabio Esposto, Manuel Bastianelli e Luca Pasqualotto.

Nella categoria SP, Fausto Mincione ha dimostrato di avere un passo in più rispetto ai suoi avversari nella classe 250: il pilota abruzzese della Kawasaki, dopo aver vinto il primo round di Misano e fatto sua anche la pole di Imola ha corso una gara perfetta. Scattato forte al via, ha preso subito il largo, inanellando una serie di giri veloci esibendosi in una cavalcata solitaria,che gli ha consentito di passare sotto la bandiera a scacchi con 20”556 di vantaggio sul pugliese Luca Mancarella (Kawasaki), bravo comunque a portare a casa il secondo podio consecutivo e a confermarsi così il rivale numero uno di Mincione per il titolo. In terza piazza, la sorpresa Enrico Tognocchi: classe ’89 di Seravezza, arriva dalla Salita e si è messo alle spalle Luca Seren Rosso e Yari Montella, che completano la top ten di giornata.

Nella 2T bel duello tra Federico Drago e Daniele Scagnetti: i due si erano già giocati il primo posto a Misano, con vittoria di Scagnetti per un soffio ma questa volta ad avere la meglio è stato il ligure Drago. In sella all’Aprilia, ha dato vita ad una battaglia splendida con il suo primo rivale dal primo all’ultimo giro, riuscendo a tagliare il traguardo per primo e a pareggiare i conti in classifica generale.

Coppa Italia Velocit�  2013 - Imola
Coppa Italia Velocit�  2013 - Imola
Coppa Italia Velocit�  2013 - Imola
Coppa Italia Velocit�  2013 - Imola
Coppa Italia Velocit�  2013 - Imola
Coppa Italia Velocit�  2013 - Imola
Coppa Italia Velocit�  2013 - Imola
Coppa Italia Velocit�  2013 - Imola
Coppa Italia Velocit�  2013 - Imola

  • shares
  • Mail