Graham Jarvis trionfa nel fango al Red Bull Hare Scramble

Il campione britannico si aggiudica il suo primo Red Bull Hare Scramble, battendo piloti del calibro di Blazusiak e Johnny Walker.

La Red Bull Hare Scramble, compresa nel mitico Erzberg Rodeo, è probabilmente la gara di enduro più dura del mondo e, quest'anno giunta alla XIX edizione, da sempre richiama i più prestigiosi nomi del settore: il campionissimo Tadeus Blazusiak, Johnny Walker, Iavn Cervantes e ovviamente Graham Jarvis, che si è aggiudicato l'edizione 2013, dopo un'estenuante lotta nel fango, dove ben 486 piloti su 500 che erano partiti, hanno deciso di rinunciare. Al secondo posto, dietro un giustamente raggiante Jarvis, il padrone di casa Andreas Lettenbichler, seguito da Alfredo Gomez, compagno di squadra di Jarvis nel team Husaberg.

Per Jarvis si tratta della prima vittoria in questo prestigioso trofeo e il pilota ha così commentato il successo:

"Nonostante il meteo non posso credere a come la gara mi sia andata bene. Sono riuscito a non rimanere impantanato e nonostante la partenza sono riuscito a riprendere, pilota dopo pilota, tutti quelli che avevo davanti, riuscendo a prendere il comando. Quando sono arrivato al Karl Diner ho capito che potevo vincre la gara ed è stato bellissimo."

Anche Lettenbichler, secondo classificato, è felice del risultato così duramente conquistato:

"La partenza è stata folle, ma non mi sono bloccato. Dopo la partenza ero circa a metà classifica ma dopo il percorso nei boschi sono uscito in testa. Ivan Cervantes mi era dietro ma dopo 15 minuti ero completamente solo, solo Jarvis è riuscito a passarmi: sapevo che stava avanzando ma non so che dire al riguardo, era troppo veloce. Comunque il secondo poto per me è come una vittoria."

  • shares
  • Mail