MotoGP: Max Biaggi sulla Ducati GP13 di Ben Spies in un test al Mugello

Il 41 pilota romano, Campione del Mondo in carica della SBK, proverà la moto dell'americano nel test toscano di metà settimana.

MotoGP 2013 - Box e Paddock Mugello

L'indiscrezione aveva sicuramente del clamoroso e andava quindi presa con le dovute cautele, ma ormai da più parti giungono conferme che Max Biaggi, Campione del Mondo in carica della Superbike ritiratosi a fine 2012 per diventare commentatore del massimo campionato per derivate di serie, starebbe per tornare in sella ad un prototipo della MotoGP - più precisamente alla Ducati Desmosedici GP13 lasciata vacante dall'infortunato Ben Spies - in occasione dell'imminente test al Mugello del 6 e 7 Giugno, cioè giovedì e venerdì.

Il 41enne pilota romano, già al centro di diverse voci in merito ad un possibile rientro atoginistico a soli 6 mesi dal ritiro, non starebbe comunque valutando un rientro temporaneo in MotoGP in sostituzione dello sfortunato pilota texano - che nel weekend ha rinunciato a partecipare al GP d'Italia per le non perfette condizioni fisiche - ma parteciperebbe solo in qualità di tester per questa sessione in particolare. E' tuttavie chiaro che, con una mossa simile, saranno in molti gli appassionati a cui salterà la classica 'pulce nell'orecchio'.

L'accordo per questa collaborazione sarebbe stato preso nel corso del fine settimana del Mugello tra Biaggi e Paolo Campinoti, boss del Team Pramac per cui lo stesso campione romano ha corso nel 2003. E' dal 2005 che Biaggi non guida un prototipo MotoGP, ultimo anno da 'ufficiale' Honda chiuso con il quinto posto finale, ma tra due giorni si ritorverà in pista fianco a fianco con Andrea Dovizioso, Nicky Hayden ed Andrea Iannone. Nella speranza che i tempi vengano poi resi noti, rimaniamo in attesa di comunicati ufficiali e, possibilmente, di un commento dello stesso Biaggi.

Questa la conferma del pilota romano tramite twitter:

La conferma della Ducati è arrivata puntuale in serata. Max Biaggi proverà la Ducati Desmosedici GP13 di Ben Spies. Vale la pena sottolineare che il pilota romano, ormai 41enne, non guida una "moto prototipo" da circa otto anni. Anche se le aspettative di appassionati ed addetti ai lavori sono alte, non è lecito aspettarsi tempi clamorosi... a meno di miracoli. Certo che se il test dovesse andar bene...

  • shares
  • Mail
22 commenti Aggiorna
Ordina: