Il casco del Mugello di Valentino Rossi

Il nuovo casco di Valentino Rossi per il Mugello, con la tartaruga che simboleggia ironicamente le scarse prestazioni di quest'anno.

Come ogni anno, Valentino Rossi ha realizzato un'edizione speciale del suo casco AGV per il Gran Premio del Mugello di MotoGP. La livrea creata dal Dottore presenta quest'anno la sua amata tartaruga che è stata aerografata da Aldo Drudi sulla parte alta delle calotta in carbonio del casco e viene ripresa anche nella parte bassa della visiera. Come ha ricordato ironicamente anche lo stesso Valentino, la tartaruga simboleggia anche le prestazioni del campione di Tavullia nella stagione 2013 della MotoGP.

Il grande carapace che contrattistingue il casco viene ripreso anche sui due bulldog Cesira e Guido che sono stati aerografati sul retro del casco insieme al numero 46. Oltre agli sponsor AGV e Monster, sul lato vi sono quattro omini stilizzati che indossano un casco, tre più avanti ed uno giallo che insegue. Quello giallo è proprio Valentino Rossi che cerca di inseguire i piloti attualmente in testa al Mondiale Dani Pedrosa, Marc Marquez e Jorge Lorenzo.

Il casco utilizzato per la nuova livrea dedicata al GP del Mugello di MotoGP è l'AGV Pista GP, che viene realizzato partendo da una scansione della testa del pilota, sualla quale vengono poi sviluppate le parti interne dell'imbottitura di protezione. Il nuovo AGV Pista GP è più compatto e leggero rispetto alle precedenti generazioni di caschi d'alta gamma di AGV, garantendo però ai piloti la massima protezione possibile. La parte esterna in carbonio è invece stata sviluppata direttamente in galleria del vento, così da poter creare un casco che si integri perfettamente con il profilo aerodinamico della moto e della tuta del pilota, riducendo al contempo la sensibilità al vento laterale ed aumentando la stabilità ad ogni velocità.

  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: