BMW R 1200 GS: nuovi terminali GPR

GPR presenta i nuovi scarichi per BMW R 1200 GS: ce n'è davvero per tutti i gusti.

I proprietari della nuova BMW R 1200 GS possono ora personalizzare le proprie moto con una nuova serie di terminali di scarico realizzati da GPR. Il marchio italiano specializzato nella realizzazioni di scarichi per moto ha infatti realizzato una nuova collezione di terminali per la BMW R 1200 GS in grado di accontentare anche i palati più fini. La gamma di terminali per la nuova GS comprende infatti svariate soluzioni con diverse forme e finiture: si passa dal look classico ed elegante delle GPR GPE Evo e GPR Furore, fino a passare alle linee più aggressive e dall'aspetto sportivo degli scarichi GPR Fast Can e GPR Powercarbon.

Con prezzi che partono dai 280 euro iva esclusa del GPR Furore, fino ad arrivare ai 480 euro iva esclusa del GPR Powercarbon, i nuovi scarichi che GPR ha realizzato per la BMW R 1200 GS 2013 si adattano perfettamente alla moto, enfatizzandone l'estetica, il suono e le prestazioni. Si parla infatti di un aumento di circa 1.8 cavalli nella versione omologata e di un risparmio di peso compreso tra i 2.65 ed i 2.85 chilogrammi. Ovviamente tutti gli scarichi sviluppati per la GS sono omologati per uso su strada e vengono forniti con raccordo specifico per poterli installare facilmente e di db killer estraibile.

La nuova BMW R 1200 GS 2013, presentata allo scorso Intermot di Colonia, è in vendita dallo scorso marzo con prezzi a partire da 15.650 euro ed è mossa da un motore boxer bicilindrico per la prima volta raffreddato a liquido da 1.170 cc da 125 cavalli a 7.700 giri al minuto e 125 Nm di coppia massima già disponibili a 6.500 giri al minuto: la nuova GS risulta così anche più efficiente grazie alle modifiche apportate al propulsore.

  • shares
  • Mail