Luca Salvadori nel CIV con il Team Pata by Martini da Vallelunga

Luca Salvadori correrà le rimanenti 8 gare del Campionato Italiano Velocità (CIV) con una Yamaha R6 preparata dal Team Pata by Martini, andando così a raddoppiare l’impegno agonistico di questa stagione 2013. Per il giovane pilota milanese, che aveva iniziato la stagione in Supersport per poi passare in STK600 dopo due gare, l’impegno nel CIV si affiancherà a quello nell’Europeo Superstock 600sempre con il Team Pata by Martini.

Forte degli ottimi risultati ottenuti a Monza in occasione del round di STK600 europea (pole, record della pista e secondo posto in gara), Luca Salvadori ed il Team Pata by Martini cercheranno di proseguire questo trend di crescita anche nel CIV a partire già dalle prossime gare, previste per il 25 e 26 Maggio sul circuito di Vallelunga. Quella che intercorre tra il Team Pata by Martini ed il CIV è una storia lunga e ricca di soddisfazioni, iniziata proprio all’interno della classe STK600, che nel 2011 ha visto trionfare il Team Pata by Martini e Dino Lombardi come Campioni Italiani di categoria.

Questo il commento di Luca Salvadori:

"Il CIV è un campionato bello e competitivo, nel quale ho ancora tanto da imparare. Mi piace l’idea di poterci correre di nuovo e di farlo assieme al team Pata by Martini. L’idea di raddoppiare gli sforzi non mi spaventa affatto. Anzi, mi carica di energia e voglia di fare. Anche se cominceremo il Campionato senza aver corso le prime due gare, abbiamo voglia di fare bene fin da subito e colmare con un buon risultato il gap che ci separa dagli avversari. Ringrazio il mio Team Manager Claudio Quintarelli per avermi dato questa bella opportunità."

Infine quello di Claudio Quintarelli, Team Manager:

"Sono felice di poter tornare al CIV con Luca e la mia squadra. È un campionato molto bello e al quale mi sento legato da un affetto particolare. Sono certo che ad un pilota giovane e talentuoso come il nostro Salvadori farà bene potersi misurare anche in questo contesto e mi auguro che riusciremo a cogliere i bei risultati che stiamo ottenendo anche nella STK600 internazionale. Un ringraziamento speciale a tutta la mia squadra per aver accettato questa nuova sfida."

  • shares
  • Mail