Suzuki: le depotenziate della Casa giapponese

Le soluzioni Suzuki per le moto depotenziate per i possessori di patente A2, a 35 kW

Le depotenziate Suzuki

Le direttive europee in vigore da quest’anno, hanno portato il limite di potenza massima, per i possessori di patente A2, a 35 kW. Un limite che estende ulteriormente la prospettiva di guidare una vera moto. Si tratta di una prospettiva importante sopratutto per i più giovani che in questo periodo sperano in un regalo per la promozione. Il premio, al superamento dell’esame di maturità, potrebbe essere una moto, magari la prima Suzuki.

Non solo gli studenti potrebbero essere gli acquirenti di una moto deponziata. Anche le donne o chi lavora potrebbe regalarsi la prima moto, pensando, perchè no anche ad un utilizzo durante le vacanze estive. Suzuki, a questo proposito, offre una vasta gamma di moto depotenziate. Ecco l'elenco dei diversi modelli depotenziati disponibili nella gamma della Casa di Hamamatsu.

Potrebbe essere una custom, come le Intruder M800 o C800, entrambe depotenziabili a 35 kW. Oppure una Naked bicilindrica, facile da guidare e accessibile a tutti, come la Gladius 650, depotenziabile a 35 kW e disponibile anche con ABS, per una maggiore sicurezza. Se invece la vostra vocazione è quella di viaggiare, la V-Strom 650 con ABS di serie, è pronta per voi, depotenziabile a 35 kW.

Per chi invece non vuole rinunciare al piacere di guidare una vera purosangue, che monta un 4 cilindri in linea direttamente derivato dalla sportivissima GSX-R750, la GSR750 è la scelta obbligata! Disponibile anche in versione ABS e depotenziabile a 25 kW. E perchè non pensare ad una vera race replica come la GSX-R600, disponibile in versione depotenziabile a 25kW.

Risolgetevi quindi ad un Concessionario ufficiale Suzuki più vicino che sarà in grado di fornirvi un significativo supporto grazie all’esperienza acquisita negli anni.

Le depotenziate Suzuki
Le depotenziate Suzuki
Le depotenziate Suzuki
Le depotenziate Suzuki

  • shares
  • Mail