Tony Cairoli: 58 vittorie dedicate a Marco Simoncelli

Il Campione messinese ha vinto ha centrato il 58° successo in carriera dedicandolo al Sic, indimenticabile #58.

Mondiale Motocross 2013: GP Brasile

La coppa con un adesivo numero 58 sollevata verso il cielo del Brasile e un dito a indicare chi ormai ci guarda da lassù, come Marco Simoncelli, indimenticabile #58 della MotoGP scomparso a Sepang il 23 ottobre 2011. Un omaggio non casuale, quello di Tony Cairoli, nei confronti del collega: ieri sul circuito verdeoro di Beto Carrero il messinese ha conquistato la 58esima vittoria in carriera, un risultato straordinario che ora lo proietta a 330 punti in classifica generale, con ben 52 punti di vantaggio sul diretto inseguitore Paulin.

Cairoli conosceva bene Simoncelli, com'è normale che sia tra i grandi di un settore: nel 2009 avevano entrambi partecipato per beneficenza alla prima edizione di Una gara per Luca, trofeo di cross organizzato da Marco Melandri in favore di un giovane crossista rimasto paralizzato. Da lì era nato un legame tra i due campioni, spezzato prematuramente dal terribile incidente di Sepang. Fu un duro colpo per Cairoli, che insieme a tanti amici e colleghi del Sic partecipò al funerale e al dolore della famiglia Simoncelli.

Ora, con queste 58 vittorie il messinese diventa il secondo pilota nella storia del cross come numero di vittorie, avendo superato il 5 volte campione Joël Smets che si era fermato a 57 e ora l'obiettivo è di raggiungere Stefan Everts, Mr 10 mondiali (e 101 GP vinti). Il prossimo appuntamento con il Mondiale Motocross sarà il 9 giugno a Ernee, per l'ottavo Gran Premio del 2013.


Mondiale Motocross 2013: GP Brasile
Mondiale Motocross 2013: GP Brasile
Mondiale Motocross 2013: GP Brasile
Mondiale Motocross 2013: GP Brasile

  • shares
  • Mail