Pagelle MotoGP Le Mans: Pedrosa bis! Che Crutchlow, che Marquez, che Dovi! Rossi out

Pagelle della MotoGP di Le Mans. Bellissima Corsa. Meraviglioso Pedrosa, ottimo Marquez e bene anche le Ducati. Male Rossi. Leggi tutta la pagella!


LA CORSA: il bazar. Voto 10 Il “piccolo” di Le Mans offre un piatto prelibato, antipasto primo secondo terzo e … ammazzacaffè. Mettete voi i nomi. Il poker d’assi perde pezzi ma conquista nuovi moschettieri. La ruota gira. Gran mondiale.

PEDROSA: il chirurgo. Voto 10+ Il fantino della trionfante Honda (voto 10+) ci ridà, confermando sull’infido Bugatti il trionfo di Jerez. Doppia fiocinata chirurgica a danno di Lorenzo e Dovizioso. Quattro gare, due vittorie! Avevamo già scritto nelle precedenti pagelle: “dimostrazione di classe e capacità di recupero, gran carattere, osso duro”. E allunga nel mondiale. E’ l’anno giusto? Ma c’è Marc il guastafeste.

CRUTCHLOW: l’arrembante. Voto 10 Con un ginocchio fratturato in prova porta la sua Yamaha (voto 10 -) nel secondo gradino del podio. Mastino di classe. Quando la moto ufficiale della Casa dei tre diapason?

MARQUEZ: l’esaltante. Voto 9+ Il rookie fatica un po’ a regolarsi con la MotoGp sul bagnato ma poi ritrova subito feeling e s’invola, guastafeste, verso il podio. Gran recupero, gran classe, da spavento, con show. Quarta gara, sempre sul podio, sempre nei piani alti, punti pesanti. Merito della Honda ad averlo “pescato”.

DOVIZIOSO: il ritrovato. Voto 9+ L’italiano della Ducati (voto 9) sfiora il colpaccio, tradito solo dallo stop … della pioggia. Un quarto posto che vale più di un podio. Preciso e deciso come non mai. Una bella giornata, una boccata d’aria buona per pilota e per la “rossa”. Ma vietato illudersi. Il Mugello è dietro l’angolo.

HAYDEN: il risvegliato. Voto 8+ Finalmente ritrova lo smalto dei giorni migliori, torna in corsa e sgomita forte per le posizioni che contano. Bussa anche alla porta di Rossi “inducendolo” all’errore.

LORENZO: il disperso. Voto 5 Il maiorchino della Yamaha (voto 6 -) brilla in tutto il we fino al warm up, poi s’inceppa in gara: pare l’ombra di se stesso, sfasato, fuori misura, non ne azzecca una. Tutta colpa di una gomma? Corsa da dimenticare, specie per uno campione del mondo in carica.

ROSSI: il ghiaiato. Voto 4 Ancora propositi di rivincita che non si realizzano neppure sulla pista amica francese. Qualifiche pessime, buon inizio di corsa, poi il ko per caduta. Visiera appannata o pilota appannato? Scrivevamo dopo Jerez: “Le Mans ultima chiamata?”. Riproviamo: “Mugello ultima chiamata?”.

  • shares
  • Mail
158 commenti Aggiorna
Ordina: