Rossi: "Non riesco a fare quello che voglio in qualifica"

Di nuovo brutte qualifiche per il pesarese, mentre il compagno di squadra Lorenzo agguanta un convincente secondo posto sfiorando la pole.

MotoGP - Le Mans 2013 - Sabato

Anche sul tracciato tradizionalmente amico di Le Mans, Valentino Rossi è incappato nell'ennesimo turno di qualifica da dimenticare di questo inizio 2013. L'appuntamento con la prima fila è rimandato ancora una volta, ed il pluri-iridato pesarese, autore di un deludente 1′34.009, di dovrà acconetntare di partire domani dalla ottava piazzola della griglia, nel centro della terza fila.

Rossi comunque ha incassato 8 decimi di distacco dalla pole di Marc Marquez (Honda Repsol) e dal compagno di squadra Jorge Lorenzo, secondo di giornata, e anche per questo le sue considerazioni post-sessione non possono certo essere positive:

"Purtroppo oggi è stata una giornata peggiore rispetto a ieri. Abbiamo iniziato abbastanza male questa mattina perché abbiamo avuto problemi con la gomma posteriore, quindi abbiamo faticato molto in prova. C'erano molti punti interrogativi, così abbiamo voluto provare lo stesso assetto questo pomeriggio. In realtà era probabilmente la gomma ad avere un problema, perché questo pomeriggio non era poi così male. Il mio ritmo e il mio passo per la gara sono abbastanza buoni, ma purtroppo Lorenzo, Marquez e Pedrosa sono un po' più veloci."

"Come per le altre gare, in qualifica non riesco a fare quello che voglio, e quando provo a spingere di più mi ritrovo con qualche problema con la moto. Gli altri piloti sono meglio di me nello sfruttare il grip 'extra' del nuovo pneumatico, quindi dovrò partire dalla terza fila. Il mio ritmo non è così male, quindi dobbiamo cercare di risolvere qualcosa."

Altra musica dall'altra parte del box Yamaha Factory Racing, dove il Campione del Mondo in carica Jorge Lorenzo ha 'mancato' la pole per soli 30 millesimi ma può consolarsi con un passo gara di tutto rispetto. Certo le condizioni meteo potrebbero cambiare domani, ma già l'anno scorso il maiorchino ha dimostrato di non temere la pioggia di Le Mans, andando a vincere per distacco il GP di Francia 2012 senza mai rischiare. La fiducia di Lorenzo in chiave gara risulta evidente anche dalle sue dichiarazioni post-qualifica:

"Il nostro passo è molto buono, molto meglio di Jerez, dove facevo due giri buoni e poi nel terzo o quarto giro era già impossibile mantenere lo stesso ritmo. Qui, su questa pista, con i miglioramenti che abbiamo apportato alla moto, è molto più facile mantenere un ritmo costante, quindi sono molto soddisfatto. Ho provato a fare un giro perfetto, che non è stato male, ma Marc è stato appena più veloce di me."

"Non so che cosa accadrà se domani pioverà, perché non abbiamo ancora provato sul bagnato. L'anno scorso non è andata male, ma ogni anno è diverso e quindi non so cosa aspettarmi. Io preferirei una gara asciutta. Se piove comunque ci sarà la possibilità di recuperare punti, se saremo bravi a non fare errori."

MotoGP - Le Mans 2013 - Sabato
MotoGP - Le Mans 2013 - Sabato
MotoGP - Le Mans 2013 - Sabato
MotoGP - Le Mans 2013 - Sabato
MotoGP - Le Mans 2013 - Sabato
MotoGP - Le Mans 2013 - Sabato
MotoGP - Le Mans 2013 - Sabato

  • shares
  • Mail
43 commenti Aggiorna
Ordina: