Dovizioso: "Non credevo di poter fare un tempo simile"

Risultato a sorpresa per Ducati nelle qualifiche per il GP di Francia: Andrea Dovizioso strappa un'incerdibile terzo posto e domani partirà dalla prima fila.


Il sabato di Le Mans ha regalato una gioia probabilmente inaspettata a tutti i tifosi Ducati: con il crono di 1′33.603, un incredibile Andrea Dovizioso infatti è andato a cogliere un'insperato terzo posto nelle qualifiche del GP di Francia della MotoGP, il che gli consentirà di partire domani dalla prima fila.

Il risultato è certo frutto anche della defiance di Dani Pedrosa (Honda Repsol) che, caduto nelle prima battute della Q2 non ha poi avuto più il tempo di fare un tentativo 'come si deve', ma ciò non toglie che il forlivese è stato autore di un giro assolutamente fantastico, a 4 decimi dagli imprendibili Marc Marquez e Jorge Lorenzo. Lo stesso Andrea Dovizioso ammette che il risultato di oggi lo ha colto abbastanza di sorpresa:

“Sono contento del lavoro che abbiamo fatto durante il weekend perché siamo stati costantemente veloci, e abbiamo il passo giusto per fare una buona gara. Forse non per arrivare nelle posizioni da podio ma siamo molto più vicini ai nostri avversari che nelle altre piste. Girare in 1'33.6 è stata una sorpresa per me, non credevo di poter fare un tempo simile, ed è stata quindi una sensazione bellissima."

"So che domani sarà comunque una gara difficile: spero che potremo correre sull’asciutto, anche perché abbiamo provato sempre in queste condizioni e siamo abbastanza veloci, ma anche se la gara sarà bagnata non dovrebbe essere un grosso problema per noi perché mi sembra che la GP13 funzioni bene in queste condizioni.”

Dall'altra parte del box Ducati, Nicky Hayden ha invece portato a casa un 1'34.242 che gli vale il decimo posto e la quarta fila in griglia. Lo statunitense non può essere pienamente soddisfatto della propria prestazione, anche se il distacco dal compagno di colori è di soli 6 decimi:

“Stamattina abbiamo fatto un piccolo passo avanti, riuscendo ad abbassare il tempo sul giro e a migliorare la posizione in classifica, e anche se non ho migliorato nell'ultima sessione di prove libere ho utilizzato sempre le gomme usate, segnando il miglior giro verso la fine. Pensavo di essere sulla strada giusta ma purtroppo nel turno di qualifica non sono riuscito mai a completare un giro buono. Nella prima uscita i miei tempi non erano così male, ma nella seconda non sono riuscito a scaldare bene le gomme."

"E’ frustrante concludere la giornata in decima posizione quando le cose sembravano andare per il verso giusto, ma mi auguro che domani ci sia bel tempo e farò di tutto per recuperare posizioni in gara. Voglio fare i miei complimenti a Dovi e a tutti i ragazzi del suo team perché hanno fatto davvero un gran bel lavoro.”


















  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: