Rossi: "Risolti i problemi in frenata, sono soddisfatto"

Il Campione di Tavullia si gode il terzo posto ed il primato tra i piloti Yamaha nel venerdì di prove libere di Le Mans. Risolti anche i problemi in frenata. Jorge Lorenzo quarto: "ma domani sarà un'altra storia".

MotoGP - Le Mans 2013 - Venerdi

Il weekend del Gran Premio di Francia è sicuramente iniziato in modo positivo per Valentino Rossi, terzo assoluto dopo le prove libere del venerdì a Le Mans e migliore tra i piloti Yamaha. Facendo segnare un positivo 1'34.173. il 'Dottore' ha chiuso a soli 138 millesimi dal leader di giornata Dani Pedrosa (Honda Repsol) e a soli 4 dal secondo posto del compagno di squadra di quest'ultimo, Marc Marquez, attuale capo classifica del Mondiale piloti MotoGP.

Per il fine settimana di Le Mans Rossi ha optato per il telaio 2012, ed il lavoro di affinamento del set-up della moto portato avanti nelle due sessioni di oggi alla fine ha dato i suoi frutti nelle ultime battute, con il pluri-iridato pesarese capace di risalire fino alla seconda posizione prima di essere beffato da Marquez. Questo il comunque cauto commento di Valentino Rossi a fine giornata:

"Oggi siamo andati bene in frenata, perché abbiamo modificato il set-up e abbiamo provato due assetti differenti per capire quale strada seguire per migliorare la proprio la frenata, che era il nostro problema principale. Questa mattina non era andata troppo male, e questo pomeriggio ho fatto il confronto ancora una volta. Ho scelto l'impostazione che preferivo con alcune piccole modifiche, e l'ultimo 'run' è stato davvero molto buono. Potevo frenare forte, e questo era stato il nostro problema principale ad Austin e anche a Jerez, quindi è stata una buona giornata."

"Abbiamo provato a modificare anche il posteriore al fine di non stressare troppo la gomma, e questo mi è stato di grande aiuto: ho fatto i miei migliori giri con una gomma usata che aveva già fatto più di 30 giri. Le prove di questo pomeriggio sono state buone, quindi sono soddisfatto. Siamo già abbastanza a posto con il setting della moto, così ora non ci resta che vedere che tempo ci sarà domani. In caso di pioggia siamo già più o meno pronti, se sarà asciutto potremo provare qualcosa di diverso, ma solo alcuni piccoli dettagli da modificare. Siamo molto vicini a quelli davanti, quindi la situazione non è affatto male".

MotoGP - Le Mans 2013 - Venerdi
MotoGP - Le Mans 2013 - Venerdi
MotoGP - Le Mans 2013 - Venerdi
MotoGP - Le Mans 2013 - Venerdi

Come sue solito, Jorge Lorenzo è stato subito veloce sin dalla prima sessione, concludendo il turno del mattino al secondo posto e rimanando al comando della graduatoria dei tempi anche per buona parte del turno pomeridiano, prima che una raffica di giri veloci nei minuti finali lo ha visto chiudere quarto a 166 millesimi da Pedrosa:

"Stiamo facendo delle modifiche alla moto per migliorare il feeling, perché al momento abbiamo un grosso margine di miglioramento. Penso che possiamo fare un grande passo avanti al fine di migliorare la costanza del passo-gara. Se domani dovesse piovere le cose cambierebbero completamente e la storia sarebbe molto diversa. Dovremo cercare di rimanere sempre attenti e avere più concentrazione sul bagnato."

MotoGP - Le Mans 2013 - Venerdi
MotoGP - Le Mans 2013 - Venerdi
MotoGP - Le Mans 2013 - Venerdi
MotoGP - Le Mans 2013 - Venerdi
MotoGP - Le Mans 2013 - Venerdi
MotoGP - Le Mans 2013 - Venerdi

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: