Marc Marquez: "ora l'importante è tenere i piedi per terra."

I due spagnoli del team Repsol Honda pronti alla sfida di Le Mans del 19 maggio, ancora una volta contro le due Yamaha di Rossi e Lorenzo.

MotoGP 2013 - Gallery Jerez

Mancano pochi giorni all'atteso quarto appuntamento stagionale con la MotoGP: i team stanno facendo rotta su Le Mans, storico circuito francese (costruito nel 1965) famoso soprattutto per la mitica 24 Ore. Il 20 maggio del 2012 era stato Jorge Lorenzo a salire sul gradino più alto del podio, inaugurando una splenda tripletta proseguita in Catalogna e a Silverstone. Quest'anno per il majorquino la concorrenza si è fatta ancora più dura e i due piloti Respol Honda, Dani Pedrosa e Marc Marquez (che ormai nessuno osa più definire un rookie), galvanizzati dalla doppietta conquistata anche a Jerez (dove ci fu il famoso sorpasso ai danni di Lorenzo), arrivano in terra francese col morale alle stelle.

Pedrosa è salito ben sei volte sul podio di Le Mans (di cui tre nelle classi minori), mentre Marquez ha vinto nel 2011 in Moto2. E proprio il giovane fenomeno, primo in classifica generale con 61 punti, ha commentato in vista del prossimo Gran Premio:

"Andiamo a Le Mans e ripartiamo nuovamente da zero, io qui non ho mai fatto test: certo farò del mio meglio e cercherò di prendere in mano la situazione. Spero che non piova cosi da poter preparare la moto per pista asciutta, perchè questo è fondamentale per trovare un buon set up. Sono felicissimo al momento ma devo tenere i piedi per terra perchè i prossimo circuiti su cui correremo per me sono una novità in MotoGP. Parte importante del nostro successo in questa prima parte della stagione è dovuta proprio al fatto che il team mi ha permesso di correre tanto e fare esperienza prima della stagione."

MotoGP 2013 - Gallery Jerez
MotoGP 2013 - Gallery Jerez
MotoGP 2013 - Gallery Jerez
MotoGP 2013 - Gallery Jerez

Pedrosa, secondo in classifica a tre punti dal suo compagno di team, come sempre rimane compassato:

"Dopo il fantastico week end di Jerez e i fruttuosi test di lunedì sto guardando avanti a Le Mans dove l'anno scorso ho ottenuto buoni risultati quindi spero che la moto vada bene. La gestione delle prove sarà magari difficile, perchè qui le condizioni meteo sono spesos cattive, ma io sto ritrovando un buon compfrt sulla moto e sto lavorando bene con il team. Andrò in Francia cercando di sfruttare tutta la mia esperienza e ovviamente rimanendo concentrato al massimo."

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: