Prosegue il sodalizio tra Suzuki e Donneinsella

Prosegue il sodalizio che lega la Casa di Hamamatsu e Donneinsella

DONNEINSELLA e Suzuki ancora insieme nel 2013. Sì perchè nel 2011 sono state 120 le iscritte al programma di DONNEINSELLA, mentre nel 2012 le iscrizioni hanno visto il tutto esaurito per buona parte della stagione. Un chiaro indice del gradimento di questa iniziativa, che si pone l’obiettivo di avvicinare le donne al mondo delle due ruote ed al marchio Suzuki. La voglia di diventare motocicliste viene spesso limitata dagli impegni quotidiani, ma grazie ai week-end organizzati nel circuito di Adria (in provincia di Rovigo) si riesce perfino a sostenere l’esame della Patente Moto sul posto.

Il piazzale all’interno del circuito è opportunamente omologato dalla Motorizzazione di Rovigo, quindi gli esercizi sul piazzale si svolgono direttamente all’interno del circuito. Solamente la guida su strada avviene all’esterno, mentre la breve parte di teoria che serve per la preparazione, viene eseguita grazie a video tutorial e testi forniti dall’organizzazione. Anche chi dispone già di patente o foglio rosa, può perfezionarsi durante il corso.

I modelli Suzuki che hanno il compito di aiutare le aspiranti motocicliste nel perfezionare la guida, sono la bicilindrica Gladius, facile e maneggevole con i suoi 650cc, ideale per i neofiti perché non mette mai in difficoltà, ma anche indicata per gli esperti grazie a prestazioni più che sufficienti per divertirsi. A fianco di Gladius anche Van Van 125, una moto in grado di mettere a proprio agio chiunque, con il suo stile semplice e vintage. Da quest’anno si propone anche Inazuma 250, la entry level con un look da vera stradale, con una cilindrata intermedia sicuramente apprezzata dalle iscritte al corso.

Dietro all’Associazione Sportiva DONNEINSELLA c'è l’architetto Laura Cola, che vive con passione e dinamismo il supporto alle aspiranti bikers, riconoscendo a Suzuki i modelli due ruote più indicati per i corsi. Tra i parametri necessari: sicurezza, tecnologia, comfort e facilità di guida.

Per conseguire la patente A durante il corso sul circuito di Adria, sono necessari 3 giorni, ed è inclusa la dotazione di casco e abbigliamento, oltre ai motocicli Suzuki. L’organizzazione si occupa anche del disbrigo di tutte le pratiche burocratiche: dai versamenti richiesti a norma di legge, al rilascio del foglio rosa, fino all’esame di guida con l’ingegnere della motorizzazione.

I corsi Master Patente e Base sono già iniziati, e proseguono fino al prossimo ottobre. Il calendario, completo ed aggiornato e tutte le informazioni necessarie, sono visualizzabili sul sito Donneinsella.

  • shares
  • Mail