Honda Forza 300: il test di Motoblog

A 13 anni dal lancio, il Forza si rinnova completamente. E' agile e brioso con il 300 cc da 23 CV e consuma pochissimo. Ha l'ABS di serie e un super sottosella; massimo il comfort anche nel lungo raggio. L'abbiamo provato in Spagna, leggi il nostro test

Honda Forza 300

La tradizione Honda nel settore degli scooteroni non si discute, basta “sfogliare” gli archivi storici per riscoprire veri miti quali lo Spazio, nome in codice CN250, ma anche il Foresight 250; due monocilindrici quattrotempi che hanno rivoluzionato il mercato e il concetto della mobilità urbana.

Si tratta dei cosiddetti scooter "sit in ", in cui il pilota è seduto dentro allo scooter, un concetto ormai scontato, ma che ha rivoluzionato la vita di molti, anche di coloro che attendevano il ritorno del Forza, già da qualche anno. Lanciato nel 2000 con la prima versione 250 cc, è stato rivisto e aggiornato varie volte.

Oggi a distanza di 13 anni, lo ritroviamo più in Forza che mai! E' più snello, più potente e moderno e decisamente più "intelligente". Consuma pochissimo, inquina ancora meno e grazie allo spazio a bordo, può ospitare due caschi integrali, è assolutamente lo scooter giusto grandi e piccoli spostamenti. Massimo comfort e prestazioni adeguate grazie al motore 300 “rubato” al SH300i, frenata combinata e ABS di serie. Il tutto per 5.100 Euro franco concessionario. L'abbiamo provato in Spagna, ecco il nostro mototest!

Honda Forza 300
Honda Forza 300
Honda Forza 300
Honda Forza 300
Honda Forza 300
Honda Forza 300
Honda Forza 300
Honda Forza 300
Honda Forza 300

Honda Forza 300
Honda Forza 300
Honda Forza 300
Honda Forza 300

Estetica e design


Honda Forza 300

Linee morbide e sinuose, design minimalista sportivo e hi-tech. Il nuovo Forza 300 è la sintesi perfetta di stile e funzionalità. E' tutto nuovo, ma tiene conto del corso stilistico del precedente modello. Ritroviamo quindi sovrastrutture abbondanti che proteggono il pilota dall'aria, e ritroviamo anche la stessa filosofia Honda che preferisce un cupolino basso e un manubrio largo in classico stile di customizzazione alla giapponese.

Disponibile in tre colorazioni, grigio Seal Silver Metallic, nero Asteroid Black Metallic e bianco Pearl Himalayas White, il nuovo Forza mantiene il doppio proiettore all'anteriore ma introduce i led, mentre le luci di posizione sono “condivise” con le frecce. Decisamente chiara, sportiva e ben studiata la strumentazione composta da 4 elementi circolari analogici con i due più grandi per per giri motore e velocità, e i due di contorno per temperatura del liquido refrigerante e livello carburante.

A completare il quadro, l'orologio fisso e il computerino di bordo con informazioni su consumi, medio e istantaneo, e due contachilometri parziali. Per quanto riguarda la vita a bordo, troviamo tre vani portaoggetti; due nel retro dello scudo anteriore più il classico vano sotto sella. Il primo vano alla destra del pilota è piccolino e non dotato di chiusura con chiave, quello di sinistra invece è molto profondo e capiente e ospita la presa di corrente a 12V.

Merita invece un approfondimento il sotto sella studiato per ospitare, alle estremità due caschi integrali. Il primo sotto la sella del passeggero per entrare deve essere ruotato di 90 gradi, il secondo invece è posizionato all'altra estremità praticamente sotto alla sella del pilota. In totale il Forza è capace di 62 litri di capienza massima. L’apertura dei vani, serbatoio e sottosella, è demandata a due comodi pulsanti accanto al blocchetto a chiave.

Dotazioni di tutto rispetto quindi, ma se siete dei comodoni, la lista degli optional potrà fornirvi i giusti spunti per un Forza ancora più esclusivo e confortevole. Troviamo infatti il parabrezza più alto per chi sfrutta tutti i cavalli del 300, manopole riscaldate, allarme Averto, telo copriscooter e due bauletti aggiuntivi con piastra, da 35 o 45 litri.

Honda Forza 300
Honda Forza 300
Honda Forza 300
Honda Forza 300
Honda Forza 300
Honda Forza 300
Honda Forza 300
Honda Forza 300
Honda Forza 300

La tecnica


Honda Forza 300

Derivato direttamente dal motore dell'SH 300i, il propulsore che spinge il nuovo Forza è il monocilindrico di 279 cc con distribuzione monoalbero a 4 valvole, alimentazione a iniezione elettronica PGM-FI e raffreddamento a liquido. Il valore di potenza massima è di 23,4 CV a 8.250 giri/min, mentre la coppia massima 25,7 Nm disponibile a 6.000 giri/min.

Il nuovo NSS300 Forza è dotato di impianto di iniezione di aria secondaria e catalizzatore allo scarico con sonda lambda, rispetta quindi ampiamente la normativa antinquinamento Euro3 e vanta consumi dichiarati veramente ridotti, pari a 30,8 km/l sempre nel ciclo medio WMTC. La trasmissione è automatica del tipo V-Matic con frizione centrifuga e cinghia V-Belt; la rapportatura finale scelta privilegia lo spunto e la ripresa.

Il telaio del Forza è costituito da una struttura in tubi di acciaio composta da una zona più rigida e una più flessibile. Nella progettazione si è lavorato molto anche per la razionalizzazione degli spazi, e così il nuovo Forza ha un grande vano sottosella, e il serbatoio da 11,5 litri sotto la pedana del pilota. Per le sospensioni troviamo all'anteriore una forcella telescopica da 35 mm; mentre al posteriore c'è il forcellone in alluminio e doppi ammortizzatori. Il peso complessivo è pari a 194 kg con il pieno di benzina e l'ABS combinato.

L’impianto frenante prevede un disco da 256 mm all’anteriore con pinza a tre pistoncini e un disco da 240 mm al posteriore con pinza monopistoncino. I cerchi sono in alluminio pressofuso a 12 razze (da 14 pollici all’anteriore, da 13 al posteriore) sono montati pneumatici nelle misure 120/70 R14 e 140/70 R 13. L'altezza della sella è a soli 716 mm.

Honda Forza 300
Honda Forza 300
Honda Forza 300
Honda Forza 300
Honda Forza 300
Honda Forza 300
Honda Forza 300
Honda Forza 300

La guida


Honda Forza 300

Salendo in sella al Forza 300 ci si sente subito a proprio agio. La sella è bassa e si manovra bene anche da fermo. In movimento è morbidissimo nella partenza, grazie alla trasmissione molto ben accordata, e in un baleno si instaura uno splendido feeling. Agile e maneggevole il Forza si muove leggero e disinvolto anche a bassa velocità.

La posizione di guida è ben studiata, e la carena protegge bene il corpo, ma il cupolino è fin troppo minimalista e in velocità si è un po' troppo esposti all'aria. Lo spazio a bordo è perfetto per un pilota di taglia media, gli spilungoni possono avere qualche problema di ingombro con le ginocchia. La sella è comoda, ma non delle più imbottite e insieme alle sospensioni posteriori un po' secche rendono il Forza leggermente duro sullo sconnesso.

La forcella anteriore invece è ben calibrata e garantisce sempre il giusto sostegno. Nel complesso il Forza è uno scooter appagante e divertente, immediato nella confidenza e rassicurante anche quando si spinge più del necessario. La scelta dei due diametri diversi per i cerchi, 13 pollici dietro e 14 davanti, sembra azzeccata, anche perché l'anteriore infonde grande fiducia. Solo quando l'angolo di piega cresce insieme al ritmo si ha una leggera percezione di “galleggiamento”, e il Forza diventa un po' più ostico; lo manifesta con una certa ritorsione a scendere in piega oltre certi angoli, e per andare oltre bisogna forzarlo con una guida un po' più maschia.

Ma anche questo è un altro modo per avvertire, che il limite è sempre più vicino! La trasmissione fa della scorrevolezza il suo punto di forza, grazie anche al motore rotondo e completamente privo di vibrazioni. Allo stacco da fermo è reattivo e brioso, non come l'SH, ma quanto basta per disimpegnarsi nei centri urbani. Fino agli 80 km/h la V-Matic stabilizza il regime motore intorno ai 6.000 giri/min, ma è solo quando il variatore si chiude e i regimi salgono insieme alle velocità che il Forza mostra la vera indole sportiva.

Nella nostra prova in Spagna siamo andati ben oltre i limiti per verificare anche la velocità massima, in una serie di allunghi abbiamo letto quasi 155 km/h con il motore stroncato dal taglio del limitatore poco oltre i 9.000 giri/min. Con una velocità di punta così elevata, il Forza viaggia senza problemi e senza grandi sforzi a velocità codice, con una discreta riserva di potenza sempre comoda in caso di necessità.

Buttando un occhio ai consumi siamo rimasti piacevolmente sorpresi, visto che con una condotta di guida non proprio "civile" siamo riusciti a riscontrare dei consumi assolutamente eccellenti, una media di 28 km/l fatti praticamente sempre con la manetta ruotata al massimo. Con un po' di buon senso, non come noi quindi, sono ipotizzabili consumi medi anche migliori dei 30,8 dichiarati da Honda. Una grande sensazione di sicurezza è garantita dall'impianto frenante pronto e potente, grazie ai 3 pistoncini anteriori.

Il Forza frena che è una bellezza, e quando si esagera c'è sempre l'ABS di serie a rimettere tutte le cose al loro posto. Una grande garanzia, viste anche le performance di cui è capace! Insomma, Il Forza è un grande mezzo. Elegante e sportivo, veloce quanto basta per godersi anche qualche viaggetto nel massimo comfort. Sicuro e parco nei consumi, con un prezzo decisamente ragionevole. Un parabrezzino più alto però è quasi d'obbligo!

Honda Forza 300
Honda Forza 300
Honda Forza 300
Honda Forza 300
Honda Forza 300
Honda Forza 300
Honda Forza 300
Honda Forza 300
Honda Forza 300
Honda Forza 300
Honda Forza 300
Honda Forza 300
Honda Forza 300
Honda Forza 300
Honda Forza 300

Pregi e difetti


Honda Forza 300

Piace

Erogazione fluida
Assenza vibrazioni
Consumi ridotti
Agile e stabile

Non piace
Cupolino poco protettivo
Sospensioni posteriori

Honda Forza 300
Honda Forza 300
Honda Forza 300
Honda Forza 300
Honda Forza 300
Honda Forza 300
Honda Forza 300
Honda Forza 300

Scheda tecnica


Tipo Monocilindrico, 4 tempi, 4 valvole (OHC),
raffreddato a liquido
Cilindrata 279 cc
Alesaggio x corsa 72 x 68,5 mm
Rapporto di compressione 10,5 : 1
Potenza massima 17,9 kW (23,4 CV) @ 8.250 giri/min (95/1/EC)
Coppia massima 25,7 Nm @ 6.000 giri/min (95/1/EC)
Capacità totale olio 1,5 litri
ALIMENTAZIONE
Carburazione Iniezione elettronica Honda PGM-FI
Capacità serbatoio 11,6 litri (compresa riserva)
Consumi 30,8 km/l (ciclo medio WMTC*)
IMPIANTO ELETTRICO
Accensione Digitale transistorizzata
Avviamento Elettrico
Capacità batteria 11 Ah-MF
Potenza alternatore 380W
Gruppo ottico 35/35W
Sistema antifurto HISS (Honda Intelligent Security System)
TRASMISSIONE
Frizione Automatica centrifuga
Tipo di cambio V-Matic a variazione continua di rapporto
Trasmissione finale V-Belt
TELAIO
Tipo Tubolare in acciaio a semi-doppia culla
CICLISTICA
Dimensioni (LxLxA) 2.166 x 753 x 1.189 mm
Interasse 1.546 mm
Inclinazione cannotto di sterzo 27°
Raggio di sterzata 2,4 m
Avancorsa 89 mm
Altezza sella 716 mm
Altezza da terra 140 mm
Peso a secco 175,4 kg
Peso in o.d.m e con pieno benzina 192 kg (194 kg versione con C-ABS)
SOSPENSIONI
Tipo Ant.: forcella telescopica con steli da 35mm
Post.: forcellone con doppio ammortizzatore
RUOTE
Tipo Ant.: in alluminio pressofuso a 6 razze sdoppiate
Post.: in alluminio pressofuso a 6 razze sdoppiate
Dimensione cerchi Ant.: 14M/C x MT3.00
Post.: 13M/C x MT4.00
Dimensione pneumatici Ant.: 120/70-14”
Post.: 140/70-13”
FRENI
Tipo Ant: Disco da 256 mm, pinza a 3 pist., CBS
Post.: Disco da 240 mm, pinza a 1 pist., CBS

Honda Forza 300
Honda Forza 300
Honda Forza 300
Honda Forza 300
Honda Forza 300
Honda Forza 300
Honda Forza 300
Honda Forza 300

Honda Forza 300
Honda Forza 300
Honda Forza 300
Honda Forza 300
Honda Forza 300
Honda Forza 300
Honda Forza 300
Honda Forza 300

Honda Forza 300
Honda Forza 300
Honda Forza 300
Honda Forza 300

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: