Rossi: "Mi piacerebbe rivedere Biaggi in pista"

Le dichiarazioni del giovedì di Valentino Rossi e Jorge Lorenzo (Yamaha Factory Racing), Marc Marquez (Repsol Honda Team), Cal Crutchlow (Monster Yamaha Tech3), Andrea Dovizioso (Ducati Team), Stefan Bradl (LCR Honda) e Scott Redding (Marc VDS Racing Team).

MotoGP 2013 - Jerez - Giovedì

Si è svolta nel pomeriggio a Jerez de La Frontera la consueta conferenza stampa pre-gara del Gran Premio di Spagna in programma domenica prossima sul tracciato spagnolo. Per il classico appuntamento del giovedì con la stampa presenti Jorge Lorenzo (Yamaha Factory Racing), a cui il tracciato ha intitolato la curva 13, Marc Marquez (Repsol Honda Team), Cal Crutchlow (Monster Yamaha Tech3), Andrea Dovizioso (Ducati Team), Stefan Bradl (LCR Honda) e Scott Redding (Marc VDS Racing Team).

Naturalmente ha parlato anche Valentino Rossi, che ha affrontati diversi temi: ha fatto il punto sugli avversari spagnoli, ha parlato delle proprie possibilità di far bene sul tracciato di Jerez, ha parlato di Marc Marquez. Non è mancato il commento sull'argomento del giorno, il possibile ritorno di Max Biaggi alle corse. Queste le parole del campione di Tavullia ai microfoni di Sportmediaset:

"Sono ottimista perché nei test ero andato molto veloce. Penso che sarà una bella gara e posso essere competitivo, ma bisogna fare un buon lavoro già dal venerdì e migliorare in qualifica. Il mondiale non inizia qui, ma arrivano delle piste su cui posso fare bene. Lorenzo, Pedrosa e Marquez si daranno grande battaglia, e punto ad essere competitivo per lottare con loro. L'obiettivo è salire sul podio. Penso di essere competitivo, ma anche lavorando bene venerdì e sabato poi in gara è sempre un'altra storia. Il meteo sembra buono per tutti i prossimi giorni, quindi dovrebbero esserci le condizioni per fare un buon lavoro. E' importante perché gli avversari saranno molto agguerriti. Ho sempre avuto un buon rapporto con Marquez. Però, dal punto di vista degli avversari, sta andando un po' troppo forte per i miei gusti... Nei testi qui sono andato bene, ma anche Lorenzo e Crutchlow hanno fatto dei gran tempi. La M1 in generale a Jerez va molto bene, quindi partiremo dai setting dei test e poi faremo un lavoro di rifinitura. L'obiettivo è fare una bella gara ed essere veloci. Alla fine ad Austin è andata male, mentre in Qatar avevo fatto bene. Arrivano piste favorevoli per noi e ho una trentina di punti in classifica... Diciamo che bisogna migliorare la qualifica e non aspettarsi aiuti da nessuno. Non aspetto gli errori degli altri e non credo che gli spagnoli si ostacoleranno più di tanto. Dani Pedrosa è in una situazione difficile, perché Marc gli è stato davanti due volte su due. Ma anche per quanto mi riguarda Lorenzo mi è stato sempre davanti, ma questo era più prevedibile. E' comunque un errore considerare Pedrosa fuori dai giochi, perché è uno che può fare cose importanti."

Infine il commento di Valentino sul possibile rientro alle corse del rivale di sempre:

"Seguo Max su Twitter e da quello che leggo ci sono segnali contrastanti, per cui non si capisce bene cosa farà... Sono comunque curioso e mi piacerebbe rivederlo in pista".

Seguono le dichiarazioni degli altri piloti presenti in conferenza stampa. Jorge Lorenzo:

“È un giorno speciale per me, in pochi vincono campionati, ancora meno ricevono il proprio nome su una curva. Jerez in più è un tracciato positivo per Yamaha e per il mio stile di guida”.

Marc Marquez, Leader della classifica appaiato al connazionale Lorenzo:

“Tornare in Spagna dopo la mia vittoria mi fa capire quanto fosse importante per i miei tifosi, ma non dobbiamo dimenticarci che è la mia prima stagione. Qui non ho mai vinto, ma non credo sarà il caso questo fine settimana”.

Cal Crutchlow, in cerca del primo podio stagionale, ha commentato:

“È bello tornare qui anche se credo sarà una delle gare più dure dell’anno perché nessuno può scappare via davanti. Ce ne saranno altre per lottare per le prime posizioni, qui non vincerò con un minuto di scarto”.

Andrea Dovizioso:

“Le prime due gare non sono andate male, attenderemo qualche gara in più e qualche componente. Michele (Pirro) proverà un nuovo telaio e un nuovo motore, che noi proveremo lunedì”.

Infine Scott Redding per la Moto2:

“Il gioco è appena cominciato, il Texas è stato duro per tutti, ma siamo davanti. Non cambio il mio approccio e continuo a fare del mio meglio, abbiamo un buon set-up, anche per il bagnato, quindi non vedo l’ora di correre”.

MotoGP 2013 - Jerez - Giovedì
MotoGP 2013 - Jerez - Giovedì
MotoGP 2013 - Jerez - Giovedì
MotoGP 2013 - Jerez - Giovedì
MotoGP 2013 - Jerez - Giovedì
MotoGP 2013 - Jerez - Giovedì
MotoGP 2013 - Jerez - Giovedì
MotoGP 2013 - Jerez - Giovedì
MotoGP 2013 - Jerez - Giovedì
MotoGP 2013 - Jerez - Giovedì
MotoGP 2013 - Jerez - Giovedì
MotoGP 2013 - Jerez - Giovedì
MotoGP 2013 - Jerez - Giovedì
MotoGP 2013 - Jerez - Giovedì
MotoGP 2013 - Jerez - Giovedì
MotoGP 2013 - Jerez - Giovedì
MotoGP 2013 - Jerez - Giovedì
MotoGP 2013 - Jerez - Giovedì
MotoGP 2013 - Jerez - Giovedì
MotoGP 2013 - Jerez - Giovedì
MotoGP 2013 - Jerez - Giovedì
MotoGP 2013 - Jerez - Giovedì
MotoGP 2013 - Jerez - Giovedì
MotoGP 2013 - Jerez - Giovedì
MotoGP 2013 - Jerez - Giovedì
MotoGP 2013 - Jerez - Giovedì
MotoGP 2013 - Jerez - Giovedì
MotoGP 2013 - Jerez - Giovedì
MotoGP 2013 - Jerez - Giovedì
MotoGP 2013 - Jerez - Giovedì
MotoGP 2013 - Jerez - Giovedì
MotoGP 2013 - Jerez - Giovedì
MotoGP 2013 - Jerez - Giovedì
MotoGP 2013 - Jerez - Giovedì
MotoGP 2013 - Jerez - Giovedì
MotoGP 2013 - Jerez - Giovedì
MotoGP 2013 - Jerez - Giovedì
MotoGP 2013 - Jerez - Giovedì
MotoGP 2013 - Jerez - Giovedì
MotoGP 2013 - Jerez - Giovedì
MotoGP 2013 - Jerez - Giovedì
MotoGP 2013 - Jerez - Giovedì
MotoGP 2013 - Jerez - Giovedì

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: