CIV, Vallelunga: sorpresa Brignola. Vincono anche Marrancone, Pirro e Savadori

CIV 2008 Vallelunga RomaA Vallelunga (terza tappa stagionale del CIV) c'è una canicola mostruosa, ma nonostante il caldo e l'afa della capitale, i piloti in pista danno vita a gare davvero combattute e dall'elevato tasso tecnico. Tanto per rendere l'idea, in tutte e quattro le classi sono stati fatti segnare nuovi record, sia in prova che in gara.

Nella Superbike PBR – EK è il centauro di casa, il romano Norino Brignola, già campione italiano della categoria nel 2005, a vincere a sorpresa in sella alla sua Honda – M2 Racing. Gara condotta inizialmente da Luca Scassa (MV Agusta – Unionbike Gimotorsports), che con il procedere della corsa lascia la testa della corsa a Luca Conforti.

Il pilota del Team Honda – Emmebi, viene beffato a pochi chilometri dalla bandiera a scacchi da un Brignola in rimonta. Quarta piazza per Claudio Corti su R1 del Team Yamaha Motor Italia, leader nella classifica di specialità.

Nell 600 Super Sport Sportautomoto, vince Danilo Marrancone (Yamaha – WCR Bike Service) dopo un'interruzione dovuta ad una caduta senza conseguenze importanti. Fuori Massimo Roccoli costretto a rinunciare all'appuntamento romano, Marrancone vola in solitario, precedendo in gara Alessandro Brannetti e Cristiano Migliorati (Kawasaki – Puccetti) e allungando nella classifica generale.

E' un gioco da ragazzi per Michele Pirro imporsi nella Superstock Panta. Il pugliese, dopo la pole del giorno precedente, parte a razzo allo spegnersi dei semafori rossi, staccando in breve il gruppo e conducendo fino all'arrivo una gara in solitaria.

Ottimo secondo posto per Davide Giugliano (Suzuki – Cruciani Moto) che ha la meglio sull'outsider Gino Salvatore (Yamaha – Temerario Team) confermandosi il rivale numero uno di Pirro per la conquista del casco tricolore.

E' Lorenzo Savadori nella 125 G.P. MOTOSPRINT, a conquistare il successo di tappa. Il cesenate lascia al palo gli avversari tagliando il traguardo con un notevole vantaggio sugli inseguitori, quindici secondi su Moretti, oltre diciassette su Sabatino.

Due mesi esatti di stop e poi tutti in viaggio per Misano (26/27). Lo spettacolo del CIV continua.

via | Motociv.com

  • shares
  • Mail
12 commenti Aggiorna
Ordina: