Corsi: "A Le Mans Talmacsi, Olive e Terol i miei rivali"

Simone Corsi Aprilia Jack & Jones WRBIl 2008 potrebbe essere l'anno della svolta per Simone Corsi. Il pilota di punta del Team WRB Jack&Jones, nonostante gli zero punti di Shangai (causa contatto con Lorenzo Zanetti) , resta in testa alla classifica iridata davanti al compagno di squadra Nicolas Terol.

Questo week end si torna nel vecchio continente, precisamente sullo storico tracciato di Le Mans, Francia. Il centurione romano proverà a conquistare la terza vittoria della stagione, ma anche un posto sul podio non sarebbe affatto da buttar via in prospettiva mondiale.

"Le Mans è una pista difficile per la 125 - rivela Simone - ma sono fiducioso. In Cina non sono riuscito a costruire un fine settimana buono come quelli di Jerez e Estoril, ma in gara potevo portare a casa dei punti e mantenere un vantaggio migliore. Ma il mondiale è ancora lungo. Non è certo il caso di adagiarsi. Siamo in tanti ad essere veloci e tutti siamo molto motivati. Sono certo che il mio team anche in Francia mi metterà a disposizione una moto impeccabile, parto per fare del mio meglio.”

L'ottavo di litro è una classe sempre molto equilibrata, incerta fino all'ultima curva, con distacchi davvero infinitesimali tra un pilota e l'altro. Tanti i nomi dei pretendenti possibili al titolo, pochi, secondo Simone, quelli che hanno reali possibilità di conquistare la corona.

“Quest’anno credo che ci sarà da fare i conti, oltre che con il campione del mondo Gabor Talmacsi, anche con Olive che mi è sembrato molto costante. Ma non è tanto Joan che mi stupisce, lui è un pilota esperto e veterano quanto me, ma è il mio compagno di squadra Terol. Nico è sempre veloce dal venerdì, segno che lui è cresciuto molto e che le Aprilia RS non vanno affatto piano, soprattutto se a metterci le mani sono i ragazzi del team WRB. Un altro pilota da tenere sotto osservazione è sicuramente Smith. Per ora sembra incostante, ma una volta che avrà preso la giusta confidenza con la RSA sarà un’osso ancora più duro. Poi ci sono io. Credo che gli altri quest’anno mi tengano ancora di più in considerazione rispetto agli anni scorsi, certo non voglio deluderli!”

In bocca al lupo centurione, speriamo che questo 2008 ti riservi ancora tante belle sorprese!

via | SimoneCorsi.com

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: