Filippo Preziosi vince il premio "intelligenza coraggiosa"

Preziosi: una grande testa del panorama italianoItalia "Terra di poeti, santi e navigatori". Ma anche di ingegneri e artisti dei motori ci viene da dire. E l'ennesima conferma la avremo proprio oggi, venerdì 9 maggio 2008, quando nella splendida Villa Marzotto a Trissino (VI) saranno consegnati i riconoscimenti per l’anno 2007 del Premio Internazionale “Intelligenza Coraggiosa - Coraggio Intelligente” istituito dalla Fondazione Club Mille Miglia “Franco Mazzotti” presieduta dal Conte Giannino Marzotto.

Un premio internazionale annuale che la Fondazione nata nel 2005 assegna per “gratificare il talento, l’inventiva e la lungimiranza di quanti hanno saputo e sanno distinguersi nell’ambito culturale, scientifico e sportivo”. E quest'anno tra i vincitori di questo importante concorso c'è una persona a noi motocilisti ben nota: Filippo Preziosi.

Premio che nasce da un concetto espresso molto bene dal Presidente della Fondazione che ha sottolineato quanto sia importante riconoscere e favorire l’incontro tra intelligenza coraggiosa e coraggio intelligente.

In quanto in questo binomio esiste una “purezza di spirito”, perché la competizione non è vista soltanto nell’ottica personale, o protesa al divertimento collettivo, ma considera con entusiasmo il contributo al Progresso in assoluto. Il Coraggio senza Intelligenza è “Temerarietà” e l’Intelligenza senza Coraggio è spesso “Sterile”.

Ed ispirandosi a queste parole, gli autorevoli esponenti del Comitato Etico Scientifico hanno deciso di conferire per l’anno 2007 i seguenti premi:

Alla carriera. Filippo Preziosi direttore generale della Ducati Corse e ingegnere progettista della moto Campione del Mondo 2007 Classe MotoGP. Ritirerà personalmente il Premio.

Steve Wozniak (pioniere del personal computer). Fu lui a progettare l'Apple I, il primo personal computer con un costo accessibile e dalle prestazioni decorose. Ritirerà il Premio Julie Roebuck sua assistente. Previsto collegamento diretto con lo stesso Wozniak.

Alla memoria. Italo Balbo (pioniere dell’aviazione) e i fratelli Wilbur e Orville Wright (pionieri dell’aviazione commerciale). Ritireranno i Premi Paolo Balbo (figlio di Italo) e Amanda Lane Wright (pronipote dei fratelli Wright) accompagnata da Lola Hilton direttrice esecutiva della First Flight Foundation. Fondazione che si occupa di mantenere vivo il ricordo dell’opera dei f.lli Wright.

Al gesto. Andreas Gruentzig (pioniere della bio-ingegneria) Ingegnere laureatosi a Heidelberg, sul proprio tavolo della cucina costruì il primo catetere a palloncino dando il via ad una grandissima rivoluzione nel campo della cardiologia interventistica. Ritirerà il Premio il Prof. Maurizio Viecca, direttore del reparto di cardiologia ed eccellente emodinamista italiano dell’Ospedale Sacco di Milano, che è leader in Italia per il trattamento dell’infarto miocardico acuto.

Che dire, orgoglio italiano, complimenti Fillippo!

via | GP One

  • shares
  • Mail
17 commenti Aggiorna
Ordina: