Italiano Supermoto: Busca pronta per la terza gara

Le Supermoto tornano in pista a Busca

Attenzione, attenzione, le Supermoto tornano in scena questo weekend, e lo fanno per la terza prova del Campionato Italiano Supermoto sul Circuito Internazionale Kart Planet di Busca. Esattamente tre settimane dopo la combattuta prova pontina del Sagittario, saranno i panorami cunensi a fare da cornice ad un campionato ormai frequentato da tutti i Big della specialità.

Insomma una ottima occasione per un bel giretto con destinazione Busca, dove il gruppo operativo dell'organizzatore DBO gestirà l'evento in collaborazione con il collaudato staff della pista piemontese guidato da Lilia Imani e Bruno Rovera, e dove soprattutto si inizerà a delineare la situazione nella agguerrita serie del Tricolore.

Serie che al momento vede nella spettacolare classe S2 (motocicli di cilindrata compresa tra 250cc e 750cc 2 e 4 T), il comando del pilota bresciano ufficiale TM, Davide Gozzini, grazie ad un nono posto e tre vittorie parziali guida con cinque di vantaggio la classifica.

Ma dietro la lotta è dura, e l'elenco dei pretendenti lungo: Paolo Gaspardone, quindi il poliziotto bolognese ex tricolore Massimo Beltrami (Aprilia-DRC), il pesarese Lorenzo Mariani (TM-MRC), il frusinate Luca Minutilli (Aprilia-Pmr-H2O), il toscano Graziano Rispoli (Suzuki-Lux), e ancora Cristiano Medizza (Aprilia-Aneipolos), Paolo Cianfrocca (Aprilia-Golden Cross) e il fiorentino Alessandro Tognaccini (Aprilia Team V2 Racing – Aprilia) per citare i primi dieci in graduatoria.

Mentre nella classifica internazionale, aperta alla ricchissima rosa di concorrenti di nazionalità straniera, capeggia con tre vittorie su quattro manche il francese ufficiale Husqvarna campione del mondo Adrien Chareyre (CH SM Azzalin), davanti a Gozzini, Pignotti, Gaspardone, Beltrami.

Nella S1 (motocicli di cilindrata compresa tra 175cc e 250cc 2T e tra 250cc e 450cc 4T), il leader pesarese dell'Aprilia DRC, Ivan Lazzarini, staziona su tutti con le sue quattro manche a punteggio pieno che gli permettono di precedere nel tricolore il felsineo campione italiano in carica Fabio Balducci (Suzuki-Lux), quindi il romano Simone Girolami (Aprilia), il bolognese Christian Ravaglia (Yamaha), il pesarese Marco Dondi (Kawasaki), Michele Cannistraro (Kawasaki), Teo Monticelli (Honda), Marco Candelori (Honda), Elia Sammartin (Aprilia), Fabio Lavetti (Wrm).

In classifica internazionale è un altro fuoriclasse come il francese Thomas Chareyre (Husqvarna-CH SM Azzalin), fratello di Adrien, sempre con tre vittorie su quattro manche disputate, precedendo il connazionale ex iridato Thierry Van Den Bosch (Aprilia), Lazzarini, l'altro ex iridato tedesco Bernd Hiemer (Ktm), il belga Eddy Seel (Suzuki).

Ma lo spettacolo sarà garantito anche dalle categorie S4 (moto con cilindrata fino a 450cc) ed S5 (moto con cilindrata oltre 475cc) dove guidano rispettivamente le classifiche di campionato Massimiliano Porfiri (Honda) e Edgardo Borella (Ktm), mentre la S5 è riserva di Roberto Costa (Ktm).

Infine, solito contorno di tutto rispetto, in gara per disputare un'altra prova del torneo nazionale, ci saranno anche i Trofei monomarca HM Honda, Suzuki e Ktm.

Rilevante ruolo giocherà nuovamente la presenza della televisione che è stata confermata anche per il 2008, contando su una produzione importante che riguarderà le emittenti Sportitalia (rubrica Motorzone – FMI Magazine - canale 225), RAI Due (rubrica Reparto Corse), RAI Sport SAT (rubrica Motociclismo 2 Ruote FMI - canale 227), Nuvolari Channel (rubrica Fuori Pista - canale 218), Hard Trek (rubrica FMI Magazine).

Un altro elemento di vitale importanza riguarda la presenza di sponsor che credono nel forte appeal che questo sport ha sul pubblico, sostenendone la promozione, la crescita e la diffusione, e tra questi ci corre obbligo segnalare l'importante ingresso in veste di partnership di DUCATI, che si affiancherà FIAT PROFESSIONAL, SHELL ADVANCE, DUNLOP, KTM e AIROH.

E ora l'ultimo importantissimo particolare: i biglietti
Sabato ingresso 5 euro (gratis fino a 12 anni); tribuna "verde" (partenza): 15 euro (compreso ingresso); tribuna "gialla": 10 euro (compreso ingresso).
Domenica ingresso 10 euro (gratis fino a 12 anni) - 5 euro ridotti (tesserati FMI e 12-16 anni); tribuna "verde": 25 euro (compreso ingresso); tribuna "gialla": 20 euro (compreso ingresso).
L’ingresso al Paddock è gratuito sia sabato che domenica.

via | Italiano Supermoto

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: