Test MotoGP: John Hopkins in pista con lo screamer

MotoGP Jerez - Gallery weekend di gara

Il primo ad aspettarsi un avvio di stagione un tantino più esaltante è senza dubbio John Hopkins. Hopper giunto settimo ieri ha confermato, dopo il dodicesimo posto della prima gara in Qatar, problemi di potenza della sua ZXRR. Il Kawasaki Racing Team è rimasto a Jerez per i test post gara, insieme a tutti gli altri team della MotoGP ad eccezione del Team Yamaha Tech3. Hopkins proverà oggi lo "screamer", il motore che dovrebbe far fare il salto di qualità alla casa giapponese.

"Stiamo provando alcuni motori e alcuni telai qui, ma il principale obiettivo sarà lavorare sullo screamer. Forse inizieremo a provarlo con Olivier Jacque (collaudatore Kawasaki) e poi sarà il turno di John Hopkins." - ha rivelato Naoki Matsudo. Non si tratta di una prima assoluta per lo screamer già provato nel test d'apertura del 2008 a Sepang, con Jacque e Tamaki Serizawa. Dopo le modifiche apportate al motore nel quartier generale della Kawasaki, è arrivato il momento per Hopkins di testate l'ultima evoluzione.

MotoGP Jerez - Gallery weekend di gara
MotoGP Jerez - Gallery weekend di gara
MotoGP Jerez - Gallery weekend di gara
MotoGP Jerez - Gallery weekend di gara
MotoGP Jerez - Gallery weekend di gara
MotoGP Jerez - Gallery weekend di gara
MotoGP Jerez - Gallery weekend di gara
MotoGP Jerez - Gallery weekend di gara

"Non faremo provare per il momento il motore a Antony West; il piano è di farlo provare prima a John, - ha detto Matzudo - Vediamo come va, la speranza è che sia prontoper entrambi i piloti tra un mese. Vglio chiarire che non abbiamo mai usato lo screamer durante l'era 990cc, ma ora dovremmo avere qualche vantaggio del suo utilizzo, in particolare in accelerazione."

  • shares
  • Mail
57 commenti Aggiorna
Ordina: