MotoGP: Pedrosa mette in riga tutti

Dani Pedrosa

Probabilmente tutti si aspettavano una gara all'insegna di un solo nome, quello di Lorenzo, che in perfetto "Stoner style" ha dominato tutte le FP e le QP, proponendo giri veloci stratosferici e un passo di gara nettamente superiore a quello dei suoi rivali, che a nulla però è servito, contro un Pedrosa davvero in stato di grazia.

La sua RC212V scivolava fra le curve del circuito spagnolo, veloce come il vento, mentre nelle posizioni seguenti i cavalieri faticavano nel tenere i propri destrieri con entrambe le gomme a terra. Dietro Dani, a quasi tre secondi di distacco, si è piazzato un ritrovato Valentino Rossi, che ha concluso una gara praticamente perfetta davanti al compagno di squadra Jorge Lorenzo, un po impiccato nella seconda fase della gara.

Quarto un Hayden mai troppo protagonista ma sempre presente lì davanti, e quinto un immenso Capirossi, che nell'ultima curva ha vinto una battaglia senza esclusione di colpi grazie alla sua grande esperienza.

Delusione Stoner, che con una Ducati davvero capricciosa, ha fatto ben 2 dritti e ha concluso all'11° posto, seguito dal compagno Melandri. Grande gara invece per Andrea Dovizioso, che ritrovandosi in ultima posizione al primo giro, per colpa di una pessima partenza, ha recuperato fino al 5° posto, e concludendo la gara da sconfitto nella lotta inscenata con Capirossi, Toseland e West. Ottavo posto per lui. De Angelis in notevole difficoltà è solo 14°.

Pedrosa ha dominato la gara di casa con una naturalezza e una tranquillità disarmanti, fin dalla partenza, dove le Repsol 212V hanno messo subito tutti dietro (ricordando la partenza fulminea di Pedrosa in Qatar, qualche pensierino sui sistemi elettronici delle HRC ufficiali sovviene). Dani aveva senza dubbio la situazione psicologica e meccanica migliore di tutto il circus. Valentino Rossi porta sulla piazza d'onore una moto con delle Bridgestone poco performanti, mentre Lorenzo ha lottato troppo con una Yamaha-Michelin imbizarrita.

La classifica del campionato, alla seconda gara della stagione, vede Pedrosa comandare con 41 punti, davanti a Lorenzo (36) e a valentino rossi che si ferma a quota 31.

  • shares
  • Mail
20 commenti Aggiorna
Ordina: