8 ore di Suzuka: Honda VS Suzuki

James Toseland Honda CBR 1000RR

La Honda non ci sta! La sconfitta subita nell'ultima edizione della 8 ore di Suzuka deve aver dato molto fastidio ai vertici della casa di Tokyo, abituata da un decennio a dominare la classica endurance.

In "officina" si sta lavorando sodo con la CBR 1000RR HRC fin da agosto 2007: la nuova Fireblade ha infatti portato positivamente a termine diverse simulazioni di durata sulla pista giapponese di Motegi.

A guidarla dovrebbero essere la coppia di casa composta da Yusuke Teshima e Kazuki Tokudome (DREAM Honda Racing Team), oltre alla partecipazione di piloti di "nome" del calibro di Carlos Checa, Ryuichi Kiyonari, Jonathan Rea e Leon Haslam.

Se da una parte il colosso dell'ala dorata ha la ferma intenzione di riconquistare il prestigioso trofeo, dall'altra la Suzuki sta preparando al meglio l'appuntamento di fine luglio in veste di defender.

8 ore di Suzuka - CBR 1000RRK
8 ore di Suzuka - CBR 1000RRK

Le GSX-R 1000 K8 saranno affidate ad Akiyoshi, Kagayama, Atsushi Watanabe, campione All-Japan Superbike, ma non solo. Fonsi Nieto e Max Neukirchner potrebbero rappresentare l'asso nella manica per Hamamatsu, Batta permettendo.

Se così fosse la classica si arricchirebbe di altri due nomi di livello assoluto. Un trofeo dal fascino incredibile, una gara mozzafiato: avete 8 ore libere la prossima estate?

via | Motograndprix.it

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO