WEC in Svezia: gli scandinavi dominano fra le nevi

AroDAY 1

Con le vittorie di Mika Ahola, Joakim Ljunggren e Samuli Aro gli svedesi e i finlandesi hanno dominato il primo giorno del Gran Premio Maxxis di Svezia. L'apertura del Mondiale Enduro ha richiamato un pubblico da record, con migliaia di spettatori che hanno affrontato un clima secco e freddo, fra le nevi scandinave per ammirare gli eroi della ruota tassellata.

Ahola ha staccato il suoi inseguitori di ben 1'40 nella E1 e ha dichiarato "Sono sorpreso di esser stato così veloce, adoro correre nella neve con le piccole cilindrate, sono 16 anni ormai che mi diverto così". Il nostro Simone Albergoni ha piazzato un ottimo secondo posto.

Nella E2 Joakim Ljunggren, giocando in casa, ha conquistato una splendida vittoria grazie anche all'incitamento e al calore del pubblico. Secondo Aubert, miglior piazzato fra i "latini".

Nella classe regina, la E3 i due amici Aro e Tarkkala hanno battagliato per la vittoria fino all'ultimo e concludendo con un distacco di 10 secondi a favore di Aro. Bjorne Carlsson, terzo, conclude un podio totalmente scandinavo.

DAY2

Nella seconda ed ultima giornata la sostanza non cambia: ancora le nevi svedesi vengono dominate dagli specialisti scandinavi, e ancora nella E1 il finlandese Ahola rifila un distacco di oltre un secondo al nostro portabandiera Albergoni, sempre incisivo in seconda posizione.

Nella E2 un'altro finlandese, Juha Salminen, campione del mondo E1, vince dominando fin dalla partenza una faticosa seconda giornata, mentre nella E3 ancora Aro conquista una gara tranquilla e regolare, imponendosi con un vantaggio di 37 secondi su Marko Tarkkala, anche lui su KTM. Terzo Bjorne Carlsson a completare il podio fotocopia della prima giornata.

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: