"Il mio debutto non poteva essere migliore": Lorenzo e la sua Losail

Loreno esulta per la sua seconda posizione in Qatar al debutto in MotoGPDopo aver sentito praticamente tutti i protagonisti della prima, emozionantissima, gara di esordio della MotoGP sul tracciato di Losail in Qatar, non potevamo di certo dimenticarsi di quello che è stato il vero protagonista: Jorge Lorenzo, meglio conosciuto come Por Fuera.

Il giovanissimo spagnolo in forze al Fiat Yamaha Team nella gara del suo debutto nella massima serie è stato capace di andare oltre qualsiasi aspettativa: ha concluso in maniera straordinaria il weekend in Qatar, con un secondo posto nella gara del suo debutto che ha tutto il sapore di una vera e propria minaccia per gli altri piloti della classe regina.

Il campione in carica della classe 250 è infatti partito dalla pole position per il quinto anno consecutivo su questo circuito (dopo tre pole in 250 e una in 125) ma sopratutto ha dimostrato di essere una forza da tenere in considerazione nella stagione 2008. Eccolo ai microfoni dopo la sua splendida gara:






MotoGP Qatar - Galleria 2
MotoGP Qatar - Galleria 2

Il mio debutto in MotoGP non poteva essere migliore di questo e sono emozionatissimo per il fatto di essere sul podio. Il secondo posto è un ottimo risultato e mi sono divertito molto. La partenza e i primi giri sono stati frenetici e mi hanno spaventato un po’, ma sono riuscito a tenere duro e a superare diversi piloti fino a portarmi in seconda posizione.

Ho iniziato a tenere il passo di Stoner, ma dopo un po’ ho iniziato a sentire la stanchezza e un dolore alle braccia. Non riuscivo a spingere di più. In ogni caso, Stoner era più veloce di noi e desidero fargli le mie congratulazioni perché meritava davvero di vincere stasera.

Probabilmente se fossi riuscito a partire meglio, non mi sarei stancato così tanto e sarei riuscito a tenere un ritmo più elevato, ma comunque non potrei chiedere di meglio per questa sera. Voglio ringraziare la Yamaha e la Michelin per il duro lavoro che hanno svolto durante l’inverno per portarmi a questo punto e, ovviamente, voglio ringraziare tutto il mio team per il loro ottimo lavoro.

Non voglio ancora parlare del Campionato perché questa è stata soltanto la mia prima gara. Ora andremo a Jerez e anche lì faremo del nostro meglio. Vedremo cosa succederà!”

Impresa quella di Lorenzo che ha quasi dell'incredibile: nessuno ha mai messo in dubbio la sua stoffa di campione, ma una prima gara così la dice lunga sul potenziale dello spagnolo. Come ha racconato anche il Team Manager del suo team gommato Michelin, Daniele Romagnoli: “Un weekend memorabile! Dopo un lungo periodo invernale, è stato fantastico arrivare alla gara e vedere un debutto del genere per Jorge.

Non potevamo chiedere di meglio e quello che ha fatto Jorge è stato assolutamente spettacolare. Da questo momento in avanti, per lui sarà tutto più semplice perché ora sa cosa aspettarsi da una gara di MotoGP.

Naturalmente abbiamo raccolto delle informazioni molto importanti riguardo le sue prestazioni in gara e questo ci aiuterà a migliorare il suo pacchetto. Ringrazio il team, la Yamaha e la Michelin per il loro ottimo lavoro svolto nel periodo invernale e mi congratulo di nuovo con Jorge.”

via | Yamaha Racing

  • shares
  • Mail
109 commenti Aggiorna
Ordina: