Rossi: "M1 competitiva, non vedo l'ora di cominciare"

MotoGP Test Qatar - Gallery Day 1

Si accendono i riflettori sulla MotoGP. Dopo 4 mesi di stop, la classe regina riparte dallo spettacolare scenario da mille e una notte di Losail.

Per la prima volta nella storia del motomondiale, i piloti si contenderanno la vittoria sulla pista di Doha, illuminata a giorno per l'occasione da un impianto mastodontico da oltre 5 milioni di watt.

La straordinaria coppia Fiat Yamaha, composta da Valentino Rossi e Jorge Lorenzo, è pronta ad affrontare un campionato ricco di insidie che mai come quest'anno si preannuncia equilibrato e spettacolare.

Vale esordirà in gara con le Bridgestone, competitive sui long run, ancora da migliorare in versione da qualifica. “Per quanto riguarda il fatto di correre in notturna, penso che gli organizzatori abbiano svolto un eccellente lavoro con l’impianto d’illuminazione" - dichiara il centauro pesarese.

"Sembra veramente di gareggiare di giorno. Il più grande problema è naturalmente la temperatura, perché fa molto freddo di notte e questo rende più difficile il nostro lavoro. Nel periodo invernale Yamaha ha lavorato molto sodo e la nuova moto è molto competitiva. Sono contento anche delle nuove gomme Bridgestone e, anche da questo punto di vista, non vedo l’ora di iniziare.”

Jorge Lorenzo: "C’è veramente poca differenza rispetto ad una normale gara diurna. Sono molto felice del lavoro svolto in Qatar settimana scorsa: è stato sicuramente il modo migliore di concludere la lunga serie di test invernali. Rispetto a come mi sentivo la prima volta che ho guidato la M1 a Valencia, penso di essere migliorato parecchio. E’ stato un duro lavoro e naturalmente ho ancora molto da imparare, ma credo che stiamo iniziando la stagione in buona forma, come speravo.”

via | YamahaMotoGP

  • shares
  • Mail
64 commenti Aggiorna
Ordina: