SBK: Strepitosa doppietta di Re Troy Bayliss

Podio SBK gara1 phillip islandUna domenica di gara fantastica per il Ducati Xerox Team. Il due volte campione del mondo Troy Bayliss ha vinto sia Gara 1 che Gara 2 davanti ai propri connazionali in una doppia manche che potrebbe essere l'ultima gara per lui sul circuito di Phillip Island nel Mondiale Superbike.

Malgrado la ferita al gomito dopo l'high-side di ieri mattina, Bayliss ha gareggiato in modo impeccabile, in testa dal primo giro in gara 1 e davanti a tutti per la maggior parte di gara 2 dopo la caduta del suo rivale Corser. Fabrizio ha avuto un inizio molto più difficile dopo la mancata partenza in gara 1, l'impatto con altri piloti ha causato contusioni muscolari al polpaccio destro.

Dopo una partenza non brillante Fabrizio è riuscito a recuperare e dopo pochi giri è risalito dal ottavo al quarto posto, dopo una battaglia serratissima con Corser ha potuto agguantare il suo primo podio con il Ducati Xerox Team. Purtroppo a causa di una partenza anticipata in gara 2 Fabrizio ha ricevuto un "drive-through" che ha fatto svanire la speranza di un altro podio.

Bayliss è al comando della classifica piloti con 88 punti, ed un vantaggio di 27 punti su Nieto (Suzuki) mentre Fabrizio è all'ottavo posto. Ducati è in testa nella classifica costruttori con 95 punti e un vantaggio di 32 punti su Suzuki. A seguire le dichiarazioni dei due piloti.

Troy Bayliss: "E' un sogno che ho potuto realizzare vincere tutte e due le gare qui a Phillip Island visto che potrebbe essere l'ultima volta che gareggio su questo circuito. Ho una squadra fantastica che ha lavorato molto bene durante questo weekend. Ieri notte hanno ricostruito completamente la moto dopo la mia caduta di ieri. In gara 1 ho avuto un po' di difficoltà durante gli ultimi sei giri ma alla fine sono riuscito a vincere. Nella seconda gara, anche se è stata meno veloce causa la temperatura più alta, ho avuto un feeling migliore con la moto - è stata una piacere guidarla! Dopo gara 1 ero stanco ma adesso che ho vinto anche gara 2 sto benissimo. Ho dovuto concentrarmi molto oggi, perché anche quando ero davanti, sapevo che era necessario mantenere il ritmo ed essere consistente. E' stato incredibile, magnifica giornata e bellissime corse. Sarà una battaglia durissima ogni gara quest'anno, quindi le due vittorie di oggi sono un risultato fantastico".

Michel Fabrizio: "Tutto sommato è andato tutto bene. Mi dispiace per quello che è successo stamattina sulla griglia ma la moto non è partita e purtroppo è successo l'incidente. Il colpo alla gamba ricevuto dalla moto di David Checa mi ha fatto veramente male ma ho stretto i denti ed ho fatto quello che ho dovuto. Riguardo alla partenza anticipata in gara 2, me ne sono reso conto subito e purtroppo dopo il "drive-through", non era più possibile lottare per le posizioni che contano. Ringrazio tutto il mio team perché tra le due gare sono riusciti a rimettere a posto la moto cambiando addirittura il telaio".

via | Ducati Corse

  • shares
  • Mail
68 commenti Aggiorna
Ordina: