WSS: Pitt si conferma il più veloce

andrew Pitt

Esattamente come nella prime qualifiche, Andrew Pitt non si sposta dalla prima posizione, mettendosi dietro i due connazionali Joshua Brookes e Broc Parkes. Quarto Foret.

A distanza di 6 anni dalla sua ultima pole in supersport, e dopo varie peripezie in MotoGP, Andrew Pitt torna a incidere il suo nome nella categoria 600cc, che in questa gara australiana promette scintille.

Come nelle prime qualifiche i tempi sono ravvicinati e benchè Andrew sia stato il più veloce del weekend, le prime 10 posizioni dietro di lui non vanno oltre il secondo di distacco. Con Brookes e Parkes che non si vorranno far sfuggire la vittoria nella gara di casa e un Foret in aria di riscatto, dopo essere rimasto a secco, all'ultimo giro, nella gara del Qatar, quando si trovava in testa e proiettato verso la vittoria.

Bel risultato per Ivan Clementi che piazza la sua Triumph in ottava posizione, Vizziello nono e un Nannelli ancora in difficoltà, parte dal decimo posto.

Supersport - Griglia di partenza

1. Pitt A. (Honda) 1'34.592;
2. Brookes J. (Honda) 1'34.890;
3. Parkes B. (Yamaha) 1'35.059;
4. Foret F. (Yamaha) 1'35.195;
5. Rea J. (Honda) 1'35.216;
6. Harms R. (Honda) 1'35.241;
7. Lascorz J. (Honda) 1'35.500;
8. Clementi I. (Triumph) 1'35.541;
9. Vizziello G. (Honda) 1'35.625;
10. Nannelli G. (Honda) 1'35.636.

via | WSBK

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: