SBK: Troy Bayliss agguanta la Superpole

Troy Bayliss

Re Troy ne ha combinato un'altra delle sue: fra le Q2 e la Superpole si è preso il lusso di cadere, distruggere il record della pista nella seconda sessione e conquistare la Pole abbassando di ulteriori 3 decimi il record.

Con un tempo di 1'31"493, Bayliss si mette alle spalle l'altro australiano Troy Corser e uno splendido Michel Fabrizio che finalmente vediamo in prima fila. Chiude il quartetto di testa Carlos Checa e la sua Honda Ten Kate ritrovata.

Superpole da dimenticare per il Team Go Eleven con uno sfortunato Max Biaggi che nel suo giro ha spaccato la leva del cambio ( partirà dalla quarta fila) e un Xaus poco incisivo non riesce a far meglio dell'11° posto.

SBK Australia - Gallery Day 1
SBK Australia: Gallery Day 1
SBK Australia: Gallery Day 1
SBK Australia: Gallery Day 1
SBK Australia: Gallery Day 1
SBK Australia: Gallery Day 1
SBK Australia: Gallery Day 1

Il vincitore di gara 2 in Qatar, Fonsi Nieto ha piazzato la sua Suzuki al top della seconda fila, seguito da un sorprendente Smrz, che porta il suo esubero di consonanti al sesto posto, poi Haga e Neukirchner.

"Sono stato un po fortunato ma mi mette sicurezza questa pole" - ha dichiarato Bayliss - "sapevo che Troy (Corser) sarebbe stato l'uomo da battere, siamo sempre stati veloci entrambi qui. Le gomme sono apposto, credo che faranno selezione nei primi giri, fino all'ottavo, dopo di che ci sarà da lottare duro per la vittoria."

Corser, dalla seconda piazza, dichiara: "è sempre un piacere correre qui, con famiglia e amici, la moto è adata bene fin dalla mattina, purtroppo non abbiamo potuto provare i pneumatici da qualifica prima della superpole, ma sono riuscito a fare un buon tempo immediatamente"

Finalmente un Fabrizio in prima fila con la 1098 F08: "è stato un bellissimo weekend, e spero di rimanere assieme a questi due 'vecchi' anche domani! Sarà una gara dura, ma ci metterei la firma a finire dietro loro due, sarebbe un ottimo risultato"

Superpole - Phillip Island

1. Bayliss (Ducati) 1'31.493
2. Corser (Yamaha) 1'32.011
3. Fabrizio (Ducati) 1'32.164
4. Checa (Honda) 1'32.373
5. Nieto (Suzuki) 1'32.711
6. Smrz (Ducati) 1'32"714
7. Haga (Yamaha) 1'32.728
8. Neukirchner (Suzuki) 1'32.767
9. Holland (Honda) 1'32.903
10. Laconi (Kawasaki) 1'32"962
11. Xaus (Ducati) 1'32.983
12. Muggeridge (Honda) 1'33.028
13. Rolfo (Honda) 1'33.104
14. Lavilla (Honda) 1'34.060
15. Checa D. (Yamaha) 1'34.166
16. Biaggi (Ducati) 1'32.565

via | WSBK

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO