Supersport: Pitt su Parkes nelle prime qualifiche

Gianluca Nannelli

Andrew Pitt comincia subito con il piede giusto, mettendosi dietro quel Broc Parkes che ha conquistato la prima vittoria del 2008 grazie alla sfortuna di Fabien Foret.

1'35"426: è il tempo con il quale Pitt e la sua Honda agguantano la testa della classifica, Parkes segue con un ritardo di 8 decimi (1'35''506), dietro di Loro Foret, Brookes, Viziello e Ivan Clementi in sesta posizione, che finalmente mostra il potenziale della sua Daytona 675.

Qui si conclude il gruppetto degli 1'35, che vede sei piloti in appena mezzo secondo. Gruppo del quale avrebbe dovuto far parte anche il nostro Gianluca Nannelli, che è incappato in una disavventura che gli ha fatto mancare il giro veloce.

Costantemente fra i primi nelle fasi iniziali delle prove, il Nanna percorreva l'ultimo giro veloce, con un discreto vantaggio su Andrew Pitt, quando un pilota Kawasaki taglia la traiettoria alla sua Honda, costringendolo ad una brusca frenata e alla vanificazione di quello che sarebbe stato un tempo di tutto rispetto. "è davvero frustrante preparare tutto nei minimi dettagli e vedere vanificare tutto per una leggerezza altrui, non siamo ancora nelle condizioni di fare la Pole ma sarei di sicuro stato nelle prime posizioni". Come dargli torto.

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: