SBK: Biaggi e Xaus appaiati ci credono

Max Biaggi e Ruben Xaus a Losail

Grande equilibrio nel Team Sterilgarda Go Eleven nella prima sessione di qualifiche sulla pista di Phillip Island. Max Biaggi e Ruben Xaus hanno ottenuto lo stesso identico tempo di 1’32”827 che gli è valsa la sesta e settima posizione. I due hanno utilizzato la giornata di oggi per lavorare sulla messa a punto delle 1098 RS, partendo dai riferimenti dei test invernali, rispetto ai quali oggi c’era una grande differenza soprattutto nelle condizioni della pista.

Da sottolineare che nelle prime sette posizioni delle prime qualifiche ci sono ben 5 Ducati, le due ufficiali di Bayliss e Fabrizio, 2a e 3a, quella di Smrz 5a e le due del team di Marco Borciani.

Lo stesso Marco Borciani è fiducioso sia per le qualifiche di domani che per la gara di domenica: ”Sono molto fiducioso in vista delle prove di domani. Abbiamo lavorato con entrambi i piloti in configurazione gara, senza andare a stravolgere la moto rispetto ai test. Sapevamo che sarebbe stata la giornata di domani a decidere lo schieramento, due sessioni di prove nelle quali le condizioni dovrebbero esser migliori. Mi spiace per le due scivolate di Ruben, al quale però voglio fare i complimenti per aver stretto i denti, ieri era a letto con la febbre, oggi pur non essendo in condizioni fisiche ottimali, ha svolto una bella mole di lavoro”. A seguire le dichiarazioni dei due piloti a conclusione delle prima giornata di prove.

Max Biaggi e Ruben Xaus a Losail
Max Biaggi e Ruben Xaus a Losail
Max Biaggi e Ruben Xaus a Losail
Max Biaggi e Ruben Xaus a Losail
Max Biaggi e Ruben Xaus a Losail
Max Biaggi e Ruben Xaus a Losail
Max Biaggi e Ruben Xaus a Losail
Max Biaggi e Ruben Xaus a Losail
Max Biaggi e Ruben Xaus a Losail
Max Biaggi e Ruben Xaus a Losail
Max Biaggi e Ruben Xaus a Losail
Max Biaggi e Ruben Xaus a Losail
Max Biaggi e Ruben Xaus a Losail

Ruben Xaus: ”Sono soddisfatto per la prestazione odierna, ho staccato un ottimo tempo viste le condizioni non ottimali del tracciato. Mi spiace per le due piccole scivolate, ho voluto collaudare alcune soluzioni di assetto che non si sono rivelate ottimali. Sono comunque fiducioso in vista della giornata di domani, con le condizioni del tracciato migliori si potrà certamente fare meglio”.

Max Biaggi: ”Oggi il grip era molto minore rispetto ai test di un mese e mezzo fa, a causa della pioggia caduta nella notte che ha lavato la pista. Ho comunque optato per non stravolgere la moto rispetto ai test, il grip nella giornata di domani, con la pista che sarà più gommata e una temperatura dell’ aria maggiore, dovrebbe aumentare, consentendomi di guidare con la stessa facilità dei test”.

via | Team Sterilgarda Go Eleven

  • shares
  • Mail
32 commenti Aggiorna
Ordina: