SBK e WSS: Rolfo, Nannelli e Antonelli pronti per l'australia

Nannelli e Rolfo

I piloti italiani del team Hannspree Honda Althea, Rolfo, Nannelli e Antonelli sono pronti per la sfida australiana che si correrà domenica prossima sul circuito di Phillip Island.

Roby Rolfo, 11° e 15° nelle prima due manche in Qatar, è molto motivato così come il Nanna e Antonelli che corrono nel Campionato Mondiale Supersporet sono desiderosi di riscattarsi dopo il ritiro della prima gara in Qatar. A seguire le dichiarazioni dei tre piloti al loro arrivo sulla pista australiana.

Roberto Rolfo: "Il circuito di Phillip Island è uno dei miei circuiti favoriti. Mi piace perché è un circuito veloce con un susseguirsi di curve veloci ed impegnative. Su questa pista nel 2003 ho vinto la gara della 250, ma anche in Superbike ed in GP ho ottenuto buoni risultati. L’unico problema può venire dal forte vento, che a volte mi disturba nelle curve veloci come la curva la Siberia. Dopo la gara del Qatar sono ancora più motivato. Voglio lavorare bene con il mio team a partire da venerdì mattina, perché voglio trovare il miglior set up per la mia Honda."

Phillip Island

Gianluca Nannelli: "Questo circuito mi piace anche se in passato non ho mai ottenuto grandi risultati su questa pista. Quest’anno però ho una moto competitiva ed un team davvero forte e quindi sono pronto a dare il massimo a partire da domani mattina, quando scenderò in pista per le prove libere. In Qatar siamo stati davvero sfortunati ma quello che è successo lo scorso week end fa già parte del passato."

Andrea Antonelli: "La gara di Losail ha sancito il mio debutto in Supersport, anche se è durata davvero poco visto che nel primo giro, in un contatto con un altro pilota, sono caduto ed ho dovuto rientrare ai box. La pista di Phillip Island è completamente nuova per me, ma vista dall’esterno posso dire che è un circuito davvero affascinante e sono contento di avere la possibilità di correre su questa pista."

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: