Nori Haga: "Biaggi mi ha stretto ma... ho sbagliato io"

Noriyuki Haga Yamaha Motor Italia

Domenica di magra per il Team Yamaha Motor Italia. Dopo la pole conquistata venerdì da un superbo Troy Corser, la casa dei tre diapason ha incontrato notevoli difficoltà in gara 1 ma soprattutto in gara 2 a causa di alcuni problemi di gomme.

Nella prima manche, il centauro australiano ha conquistato un ottimo terzo posto, terminando alle spalle delle Ducati di Troy Bayliss e Max Biaggi. Solamente quattordicesimo Noriyuki Haga, finito a terra dopo il contatto avuto con il nostro Corsaro.

In gara 2 l'australiano è costretto ad accontentarsi del settimo posto, con il "Samurai Brianzolo" relegato in tredicesima posizione. La parola ai protagonisti.

Troy Corser: "Abbiamo cambiato le gomme tra gara 1 e gara 2, per avere quelle che avevano tutti gli altri. Ma le cose non sono migliorate, anzi sono andate peggio. Dopo una manciata di giri non avevo più grip e non si può gareggiare se non si è in grado di spingere. Sono molto dispiaciuto, dopo aver conquistato ieri la pole, avevamo dimostrato di avere le condizioni per essere competitivi. Questo è tutto quello che posso dire”.

Noriyuki Haga: "Non è stata una grande giornata, dopo essere partiti così bene in entrambe le gare. Nella prima Biaggi mi ha stretto, mandandomi largo e quello che posso dire che è stato un errore. Nella seconda stavo seguendo Bayliss e salvaguardando le gomme per il finale, ma dopo nove giri ho iniziato ad accusare problemi di chattering dietro, poi sempre di più. La moto si muoveva e non aveva più grip, quindi non ero in grado di spingere. Il mio polso è dolorante e devo tenerlo a riposo per essere pronto per la prossima gara."

via | Yamaha-racing.it

  • shares
  • Mail
58 commenti Aggiorna
Ordina: