MotoGP Test IRTA: Dovizioso chiude in crescita

Andrea Dovizioso

Nella terza e ultima giornata di test, in parte disturbata da scrosci di pioggia nella mattinata, Andrea Dovizioso, porta colori del JiR Team Scot ha terminato in crescita i test sulla sua Honda RC212V. Anche se per poche ore, in condizioni di asfalto buone ma disturbato dal vento, Dovizioso ha focalizzato la sua attenzione sulle gomme da qualifica segnando un ottimo 3° tempo finale grazie al tempo di 1'39"313.

“Il bilancio dei tre giorni è positivo; il riscontro cronometrico, sia sull’asciutto che sul bagnato, ci soddisfa e le performance generali sono cresciute in entrambe le circostanze. - ha dichiarato - Gianluca Montiron, Direttore JiR Team Scot - Dobbiamo continuare su questa strada e verificare che le sensazioni del pilota nei prossimi test in Qatar. Si deve ancora migliorare ma siamo consapevoli che la base di partenza è competitiva e ci fà ben sperare per il futuro”.

Cirano Mularoni - Team manager JiR Team Scot: “Sono particolarmente contento di questi tre giorni di prova. Il gruppo ha fatto un lavoro costruttivo fin dal primo giorno e se consideriamo come sono state mutevoli le condizioni climatiche, possiamo concludere che abbiamo lavorato su tutti i fronti. Se guardiamo la classifica possiamo dire che siamo “la davanti” sia sul bagnato che sull’asciutto. Sono soddisfatto del rapporto che si è creato tra pilota e tecnici della squadra, ma anche con quelli dell’HRC, della Michelin e delle sospensioni. Le indicazioni molto precise che Andrea ha fornito hanno contribuito a creare spirito di gruppo in condizioni ottimali. La motivazione è, ovviamente, ad altissimo livello”.

Queste invece le parole di Andrea Dovizioso: “Nonostante la mattina siamo stati penalizzati dal brutto tempo, nel pomeriggio abbiamo concentrato la nostra attenzione sulle gomme da qualifica che la Michelin ci ha fornito in quantità e in diverse tipologie. Dopo avere individuato il setting migliore, abbiamo inanellato una serie di run in successione che ha confermato le ottime prestazioni delle gomme e della moto, ma anche la crescita della mia confidenza con la MotoGP. Mi sono trovato molto bene con le gomme che avevo potuto provare solo superficialmente. Il Team ha lavorato benissimo e siamo nella condizione di migliorare ulteriormente”.

via | JiR Team Scot

  • shares
  • Mail
21 commenti Aggiorna
Ordina: