"Braking troubles" per Dovizioso e De Angelis

Andrea Dovizioso Honda RC212V

Test invernali positivi per i nuovi arrivati in MotoGP. Se Jorge Lorenzo e James Toseland si trovano sempre più a loro agio sulla loro Yamaha M1, anche Andrea Dovizioso e Alex De Angelis sembrano avere tutte le carte in regola per dar fastidio fin da subito a qualche blasonato top rider.

I due recenti protagonisti della quarto di litro, hanno stupito tutti con la RC212V ancora in assetto 2007, ma c'è un problema che ancora li attanaglia: la mancanza di confidenza con l'impianto frenante.

“Per il mio stile di guida trovo davvero difficile adattarmi"
- ammette Andrea - "Se in gara dovessi sorpassare un altro pilota, incontrerei delle grosse difficoltà, perché tendo ancora a frenare con troppo anticipo.

Non riesco a trovare la stabilità necessaria nelle staccate e di conseguenza ad entrare in curva mantenendo la giusta traiettoria."

Per De Angelis questo sarà proprio il punto topico sul quale ci si concentrerà nei prossimi test IRTA di Jerez: "A Sepang, trovandomi proprio dietro Loris Capirossi mi sono accorto di come lui freni molto più tardi rispetto a me.

Se ciò dovesse accadere in gara per me sarebbe praticamente impossibile superarlo. La differenza è di diversi metri. Dobbiamo fare di tutto per migliorare da questo punto di vista."

Ottima velocità in percorrenza di curva, difficoltà in staccata. Lo scotto da pagare per il cambio di categoria...

via | Motorcyclenews.com

  • shares
  • Mail
23 commenti Aggiorna
Ordina: