Annulato il Rally di Tunisia? Forse no...

La NPO non vuole rinunciare al suo rally

Eravamo rimasti ad una Dakar tutta da rifare e ad un Rally di Tunisia annullato tanto per rincare la dose nei confronti dei rally Africani. Ma forse la situazione non è più così drammatica. Perchè oltre alla notizia che la mitica Dakar continuerà a vivere, è arrivata anche quella che il Rally di Tunisia potrebbe invece corrersi. Al di là della Federazione Motociclistica.

Infatti con una decisione dell'ultima ora la NPO - la società che organizza la gara - ha annunciato che nonostante la FIM le abbia tolto la prova valida per il mondiale continuerà con l'organizzazione del Rally di Tunisia. Il problema era nato in seguito ad una sovvrapposzione di date con la neonata Dakar Series, che aveva portato la Federazione a togliere al Rally di Tunisia la validità come prima prova del Mondiale TT Rally.

Ma la NPO ha deciso di non accettare questo colpo, e non è rimasta a guardare annunciando che mondiale o meno continuerà con l'organizzazione del rally Africano. E che la partenza sarà il 23 Aprile con arrivo il 4 Maggio, così come da programma. Il tutto con una vera e propria prova di coraggio - o meglio un atto di forza - messa in campo dalla NPO che - sfidando la Fim - ha rimesso in piedi tutta l'organizzazione del rally. Del resto il mito dell'Africa non può e non deve morire così.

Ringraziamo per la segnalazione il nostro lettore Papillon.

via | Motoexplorer

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: