Starcross: Coppins è pronto alla sfida

Joshua Coppins

Voce squillante, in buona forma fisica, motivato a prendersi quello che un malaugurato infortunio gli ha tolto nel 2007. Joshua Coppins è pronto per l'inizio della stagione e per l'evento mantovano di oggi e domani.

Dopo l'inverno trascorso ad allenarsi nella sua terra natale, l'affascinante Nuova Zelanda, il portacolori del Team Rinaldi Yamaha è rientrato nei giorni scorsi in Europa ed è arrivato a Langhirano nella factory del team Rinadi per completare la preparazione in sella alla moto da gara. Racconta The Lizard: "Ho passato l'inverno ad allenarmi sia in palestra che in moto e ora in questi giorni utilizzerò la moto con la quale prenderò parte al mondiale".

Dopo l'infortunio di Loket come stai? fisicamente ti sei ripreso? e quali sono le motivazioni per la stagione al via e soprattutto per lo Starcross, gara nella quale sei sempre stato protagonista e amato dal pubblico mantovano?


"Sto bene, ho lavorato sodo e mi sento abbastanza in , anche se mancano due mesi all'inizio del mondiale. L'obiettivo è quello di correre una bella gara a Mantova perché è la prima della stagione e al via ci saranno tutti, per me un podio significherebbe tanta gioia. Sarebbe un buon inizio, sarei felice di finire nei primi tre."
E' umile e gentile Joshua e spiega così la dichiarazione appena fatta.

"Non sono ancora al massimo della preparazione visto che il mondiale inizierà ad aprile, Mantova è una pista dura e vincere non è mai facile, quindi punto al podio e sarebbe già un bel risultato per me. Sto arrivando per gradi, ma state certi che farò di tutto per andare al massimo e poi bisognerà vedere anche come staranno gli avversari, sarà una gara tutta da scoprire."

Intanto ti avvicini al mondiale

"Il mondiale quest'anno lo voglio vincere. Solo la vittoria mi renderebbe felice e l'obiettivo è quello e ho tutto il necessario per riuscirci a partire dalla nuova moto."


Sulla nuova Yamaha, cosa puoi dirci?

"Quella dello scorso anno era già una grande moto e quest'anno sono riusciti a migliorarla ulteriormente. La potenza è buona ed ha una bella erogazione, insomma è stata affinata, mentre il nuovo telaio è eccezionale. Una moto ottima che in questi giorni proverò in diverse sedute di test e poi sarà la vota di Mantova."

  • shares
  • Mail