Supercross, ad Anheim ancora Yamaha e Reed

AMA Supercross ad Anheim

Nel catino di Anaheim, in California, che ha ospitato il Supercross per la terza volta in questa stagione, Chad Reed ha colto il quarto successo in cinque gare confermandosi leader indiscusso del campionato.

Ma la giornata trionfale della Yamaha non si è fermata qui. Nella serie Lites della Costa Ovest Jason Lawrence ha confermato il suo grande momento di forma aggiudicandosi la seconda gara consecutiva e portandosi a soli 8 punti dal leader Ryan Dungey a tre gare dalla fine.

Per Reed, che ha portato a 26 punti il suo vantaggio in classifica su Kevin Windham, quarto al traguardo, si è trattato della 30esima vittoria in carriera, la sesta ad Anaheim, dove quest’anno ha realizzato una tripletta.Il pilota australiano, uscito fortissimo dal cancelletto di partenza, ha guidato la gara dal primo all’ultimo giro, tenendo agevolmente sotto controllo i tentativi di attacchi di Millsaps, Ferry e Windham, piazzatisi nell’ordine.

”Dopo lo scorso week end mi sono fissato nuovi obiettivi da raggiungere e fare la tripletta ad Anaheim era uno di questi – ha dichiarato Chad Reed -. Ho provato un mucchio di partenze in questo week-end e devo ringraziare la squadra e Andrew McFarlane per l’aiuto datomi. Lui è il re delle partenze e i suoi consigli sono stati molto importanti. Sapevo che se fossi partito davanti la gara non avrebbe avuto storia e così è stato, nonostante qualche errore commesso”.

Giornata da dimenticare invece per gli altri piloti Yamaha. Grant Langston non ha potuto prendere il via a causa di un problema alla vista; lo stesso è capitato a Broc Hepler, che si è fratturato un pollice in prova.

Jason Lawrence ha colto la sua seconda vittoria consecutiva nella serie Lites Costa Ovest, disputando una gara di grande autorità e candidandosi alla vittoria del campionato, grazie anche alla grande competitività della Yamaha YZ250F . Lawrence ha voluto ricordare l’amico Brett Klein, deceduto lo scorso agosto a causa di una caduta riportata nelle prove a Glen Helen.

“Io indosso sempre la catenina di Brett quando guido. Nelle prove me la ero dimenticata ma nella gara l’ho indossata e ho vinto ancora. Per me resta una grandissima perdita ma questa volta la vittoria la voglio dedicare al mio team, che ha fatto davvero un grandissimo lavoro”

Oggi si disputerà il sesto round del campionato al Qualcomm Stadium di San Diego.

CLASSIFICA:

1. Chad Reed Yamaha AUS 122
2. Kevin Windham Honda USA 96
3. Tim Ferry Kawasaki USA 77
4. Mike Alessi Suzuki USA 69
5. Andrew Short Honda USA 67
6. David D Millsaps Honda USA 65
7. Nathan Ramsey Yamaha USA 57
8. Nicholas Wey KTM USA 53
9. Ivan Tedesco Honda USA 53
10. Josh Hill Yamaha USA 49
11. James Stewart Kawasaki USA 47
12. Grant Langston Yamaha USA 38
13. Charles Summey Yamaha USA 38
14. Heath Voss Honda USA 36
15. David Vuillemin Suzuki FRA 35
17. Josh Hansen Yamaha USA 27

via | Yamaha Racing

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: