Livio Suppo e la nuova stagione Ducati

Livio Suppo DucatiDopo i test invernali di Sepang e Phillip Island, per il Team Ducati Marlboro è arrivata l'ora di prendersi una pausa ed analizzare quanto accaduto in questo intenso ed interessante inizio di 2008.

A fare il punto della situazione su blog.ducati.com è Livio Suppo, Direttore del Progetto MotoGP.

Le prime considerazioni riguardano il simbolo del trionfo 2007 della casa di Borgo Panigale, il Campione del Mondo in carica Casey Stoner: "La spalla infortunata a Jerez in Novembre, non gli ha impedito nei test di guidare la sua Desmosedici ai suoi soliti livelli!

Casey non sente dolore, ma si affatica un po’ più del normale. Ha fatto pochi giri ma nel modo in cui sa farli lui... velocissimi! Per non parlare poi del passo, roba da vero marziano.

Il titolo non lo ha cambiato per nulla. Rimane il solito ragazzo semplice che abbiamo imparato a conoscere lo scorso anno in questo periodo. Rispetto ai test di un anno fa è incredibile come adesso sia in “simbiosi” con la sua squadra.

Lavorano benissimo e riescono in poco tempo a trovare il set up ideale per permettere a Casey di tirare fuori il massimo dalla sua Desmosedici."

Tasto, per il momento, dolente: le difficoltà di adattamento alla GP8 di Marco Melandri: "E' inutile negare che tutti, lui per primo, pensassimo che si sarebbe adattato alla moto più velocemente.

Ad oggi invece Marco non ha ancora trovato un suo set up ideale, che gli permetta di sfruttare tutto il potenziale della sua nuova moto. Il fatto che i suoi tempi con gomme nuove o usate siano molto simili dimostra che non riesce ancora a spingere al massimo.

In ogni caso nessuno di noi ha dubbi sul fatto che insieme troveranno la configurazione per mettere Marco in condizioni di esprimersi ai suoi livelli. D’altronde Marco ha dimostrato negli anni di essere un pilota fortissimo, la nostra moto ha dimostrato di poter vincere e quindi troveranno sicuramente la soluzione giusta anche per lui.

Se si guardano i tempi con gomme da gara fatti a Philip Island, Marco è stato comunque fra i più veloci, Casey a parte, ma di lui abbiamo detto..."

Un nuovo interessante arrivo nel Team di sviluppo gomme, il genovese Niccolò Canepa Campione in carica del Mondiale Superstock 1000: "Siamo molto contenti di lui, sia perché e già piuttosto veloce, sia perché riesce a dare ottime indicazioni ai tecnici giapponesi.

Non era facile sostituire un pilota con l’esperienza di Ito ma direi che ci siamo riusciti e siamo davvero contenti. Niccolò quest’anno farà anche tre gare nel Mondiale Superbike, giusto per tenersi allenato alla “bagarre”, e siamo sicuri che saprà difendersi bene anche con la 1098."

Tutto sembra filare liscio in casa Ducati. Ancora qualche settimana di test (IRTA), poi tutti in aereo destinazione Doha.

via | Blog.Ducati.com

  • shares
  • Mail
101 commenti Aggiorna
Ordina: