Motus: i motori della MST in produzione... e in vendita

E' ormai diverso tempo che il piccolo ma ambizioso costruttore americano Motus ha annunciato l'arrivo della propria cross-tourer sportiva MST - presentata in quella che era stata descritta come la sua 'versione definitiva' lo scorso Marzo al Daytona Bike Week anche nella sua declinazione più sportiva MST-R - ma a quanto pare il modello in questione non è ancora pronto per entrare davvero in produzione.

Tuttavia Motus ha già avviato l'assemblaggio di quello che sarà il motore della MST - un V4 da 1650 cc con 2 valvole per cilindro, distribuzione ad aste e bilancieri, raffreddamento a liquido, iniezione e una potenza dichiarata di 165 CV - tanto che i propulsori sono già stati messi in vendita singolarmente per chiunque volesse costruirci attorno una moto. Presentato ormai qualche anno fa e disegnato sulla base delle idee progettuali del V8 'small-block' di Chevrolet (quello della Corvette, tanto per intenderci), questo motore utilizza diverse soluzioni di derivazione automobilistica e fa della compattezza il suo punto di forza, ma al giorno d'oggi non si può certo definire 'all'avanguardia' dal punto di vista ingegneristico.

Motus mette in vendita il propulsore 'pronto per l'uso' a 10.220 $ (poco meno di 7.600 € al cambio attuale) completo di centralina, cablaggi, ride-by-wire e box fusibili. Sarà interessante vedere se qualcuno degli acquirenti sarà abbastanza veloce da costruire una motocicletta con questo motore prima che Motus immetta finalmente su mercato la nebulosa MST, il cui prezzo è già stato fissato a 30.975 $ (circa 23.000 €) mentre la MST-R sarà venduta a 36.975 $ (circa 27.500 €).

Motus MST e MST-R
Motus MST e MST-R
Motus MST e MST-R
Motus MST e MST-R

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: