Mercato: Honda lancia la nuova CRF250M per il mercato asiatico

Nuova Honda CRF250M

Nelle ultime settimane vi abbiamo proposto numerose news riguardanti il sempre maggiore interesse delle case costruttrici nei confronti del mercato asiatico che, come è facilmente intuibile, è l'unico che stia offrendo alle aziende spiragli di luce rispetto alla difficilissima situazione europea e in particolare italiana. Per cui, dopo Harley Davidson e Triumph, Kawasaki e KTM, anche Honda punta a conquistare il lontano oriente, con la nuovissima CRF250M, un supermotard derivato dalla CRF250L (QUI la nostra prova).

La moto sarà inizialmente prodotta in Thailandia (dove già vengono costruite le Honda CRF250L e CBR250R) e commercializzata esclusivamente nel paese, ma la "casa dell'ala" ha già annunciato che se il progetto si dimostrerà di successo verrà allargato anche ad altri mercati del sud est asiatico.

La CRF250M monterà lo stesso motore da 250 centimetri cubici raffreddato a liquido già utilizzato per il CBR250R, in grado di sviluppare quasi 21 cavalli a 8700 giri al minuto: un cuore generoso in grado di spingere a dovere gli oltre 140 kg di peso della moto, garantendo emozioni e divertimento.

Nuova Honda CRF250M
Nuova Honda CRF250M
Nuova Honda CRF250M
Nuova Honda CRF250M

Questa versione M monterà cerchi da 17 pollici, a differenza della sua "omologa" da fuoristrada che viene prodotta con cerchio anteriore da 21 pollici e posteriore da 18: questo ovviamente andrà ad impattare sulle sospensioni e sulla forcella, che andranno ovviamente adattate. Per il resto le differenze con la CRF250L sono praticamente trascurabili, tranne che per le scelte cromatiche, qui limitate al nero con inserti rossi e a un cattivissimo "all black".

Nuova Honda CRF250M

  • shares
  • Mail