Bernhard Gobmeier: "Nessuna rivoluzione, ripartiremo dalla GP12"

Bernd Gobmeier, nuovo Direttore Generale Ducati Corse ha debuttato oggi a Madonna di Campiglio, in occasione del WROOOM F1 & MotoGP Press Ski Meeting 2013. Dopo le parole di Gabriele Del Torchio e quelle dei due piloti Andrea Dovizioso e Nicky Hayden è toccato quindi al manager tedesco parlare del futuro. Gobmeier arriva dalla BMW dove ha ricoperto il ruolo di Direttore Progetto SBK per BMW Motorrad Motorsport dal 2010 al 2012.

Una lunga carriera iniziata sempre con il colosso bavarese nel 1985 come ingegnere motore per la M3/M5/M6. Insediatosi ufficialmente ai primi di gennaio, Bernhard Gobmeier, neo Direttore Generale Ducati Corse al posto di Filippo Preziosi che lavorerà sul prodotto inteso come moto Ducati, rispondono, Paolo Ciabatti (Direttore Progetto MotoGP), Vittoriano Guareschi (Team Manager) e Fabiano Sterlacchini (Coordinatore Tecnico Pista).

Chi si aspettava una moto completamente nuova è rimasto deluso già ieri dopo aver visto la Desmosedici GP13. La moto di fatto è una GP12 evoluta. Non c'è stato infatti il tempo per Gobmeier di fare nessuna rivoluzione e stravolgimento. Tra l'altro avrebbe avuto anche poco senso e sarebbe stato troppo rischioso. Di tempo se ne è già perso parecchio negli ultimi due anni. Queste le prime parole di Bernhard Gobmeier:

"Sono qui da pochi giorni ed è presto per parlare di cambiamenti. Siamo ancora in fase di analisi. Costruiremo su ciò che abbiamo e utilizzeremo un approccio più di evoluzione che di rivoluzione. Sappiamo che le rivoluzioni distruggono il buono e il cattivo e questo non va bene. Ducati mi ha fatto una grande impressione. È una grande famiglia e tutto ciò aiuta alla motivazione e alla dedizione al progetto di questa compagnia".

Ducati Desmosedici GP13 - Le prime immagini
Ducati Desmosedici GP13 - Le prime immagini
Ducati Desmosedici GP13 - Le prime immagini
Ducati Desmosedici GP13 - Le prime immagini
Ducati Desmosedici GP13 - Le prime immagini
Ducati Desmosedici GP13 - Le prime immagini
Ducati Desmosedici GP13 - Le prime immagini
Ducati Desmosedici GP13 - Le prime immagini

Per parlare di futuro bisogna parlare di passato. Il manager tedesco a inevitabilmente e tranquillamente perlato della sostituzione di Filippo Preziosi.

"Certamente utilizzeremo la sua esperienza. Siamo in contatto e vogliamo entrambi che Ducati Corse sia vincente. Il suo nuovo ruolo prevederà anche un canale di comunicazione tra Reparto Corse e Produzione. Oltre a Filippo però devo dire che ci sono altri grandi ingegneri in Ducati con idee che possono aiutare la causa. Riguardo alle mie di idee preferisco parlarne prima con loro che con voi". Poi aggiunge "Non ci sono parti miracolose da cambiare. Ci sono molti fattori che intervengono nel successo. A partire dalle gomme, il team (motivazione) e la gente, ovviamente il pilota e siamo felici dei nostri 5 incluso Michele Pirro e ovviamente il lato tecnico senza menzionare la fortuna. Dovremo lavorare su tutti gli aspetti della nostra moto. Non saranno rivoluzioni, il potenziale c e è siamo fiduciosi".

Riguardo al futuro Bernhard Gobmeier sembra avere le idee chiare su cosa fare per riportare in alto la Ducati.

"Ci sono piani per il futuro. Inizieremo con la moto presentata che ha ancora un gran potenziale da sfruttare. Allo stesso tempo abbiamo un paio di idee a livello di telaio, elettronica e motore che dovremo provare prima di inserirlo nel processo di evoluzione. Credo che una moto con 4 piloti come Andrea, Nicky, Ben e Andrea (Iannone) debba essere guidabile per tutti. Non deve essere una moto solo per Casey Stoner. Non copieremo Yamaha, abbiamo ma filosofia che non cambierà perché in passato ha dimostrato di essere vincente ma è ovvio che l'obiettivo sarà rendere la moto più docile".

Infine la questione che riguarda l'ingresso di Audi nel mondo delle corse a due ruote:

"Audi non ha esperienza nel mondo delle corse motociclistiche, ma supporterà Ducati a livello di ricerca scientifica e interverrà solo nelle zone di competenza. È chiaro che questo tipo di collaborazione sarà ottimo sia per Ducati che per Audi".

  • shares
  • Mail
38 commenti Aggiorna
Ordina: