Moto2: Anthony West domina il 2° round del QIRRCH e rinnova il contratto con il team QMMF

Anthony West QIIRC 2013

Mentre la maggior parte dei piloti del Motomondiale sono alla prese con allenamenti per lo più mirati al perfezionamento della propria condizione fisica in vista dei primi test ufficiali di Sepang a inizio Febbraio, l'australiano Anthony West è sceso in pista sul tracciato di Losail, in Qatar, per partecipare al secondo round del Qatar International Racing Road Championship (QIRRCH) dove ha letteralmente stracciato la concorrenza: il 31 di Maryborough infatti, in sella a una Suzuki GSX-R 1000, ha conquistato la pole position e ha vinto le due gare in programma dominando dall'inizio alla fine, arrivando al traguardo in entrambe le occasioni con un buon margine sugli avversari.

Anche se il suo nome compariva già nella entry-list provvisoria, l'evento ha anche segnato l'ufficializzazione del rinnovo del contratto di West con la squadra della federazione del Qatar, il QMMF team, per partecipare al campionato del Mondo Moto2 2013, con tanto di firma davanti alle telecamere. L'accordo pone così fine alle speculazioni sul futuro del pilota, che l'anno scorso era stato squalificato per l'ultimo round della stagione dopo essere risultato positivo all'antidoping.

Altro volto noto che ha partecipato come wild-card all'evento è stato l'inglese Bradley Smith, nuovo rookie della classe MotoGP con il team Yamaha Tech3, che ha gareggiato con una Yamaha YZF-R1 classificandosi secondo dietro a West in Gara-1 e collezionando un ritiro in Gara-2 a causa di noie meccaniche. Queste le parole di West dopo la doppia vittoria al QIRRCH:

"Ho avuto subito un buon feeling con la moto: ho solo cercato di mantenere il mio ritmo e di rimanere in pista perché c'è stato un vento davvero terribile per tutta la giornata. Sono contento, anche perchè non ho dovuto faticare troppo: avevo davvero un buon margine su tutti gli altri".

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: