Dakar 2013: incidente mortale per Thomas Bourgin

Il motociclista francese Thomas Bourgin, 25 anni, iscritto all'edizione 2013 della Dakar con la KTM ed il numero di gara 106, è stato vittima di un incidente mortale sulla rotta di trasferimento della tappa odierna del raid, la Calama-Salta, di 806 km. L'incidente ha avuto luogo alle 8:23 ora locale in territorio cileno, quando il pilota è stato vittima di una collisione con una macchina della polizia locale che viaggiava nella direzione opposta.

Le circostanze esatte dell'incidente sono ancora in corso di valutazione e saranno soggette ad un'inchiesta. L'equipe medica degli organizzatori che per prima è intervenuta sul luogo della tragedia ha potuto solamente certificare l'avvenuto decesso del pilota, che probabilmente è stata istantanea al momento dell'impatto. La tragedia odierna segue un altro episodio mortale verificatosi ieri sera, quando un veicolo dell'assistenza al seguito della corsa si è scontrato con due taxi, causando il decesso di due persone e il ferimento di altre sette.

Thomas Bourgin veniva da Saint Etienne, dove era nato il 23 dicembre 1987, ed era alla sua prima partecipazione alla Dakar, dove fino a questa mattina era al 68° posto nella classifica generale. Il suo debutto sulla scena internazionale risale al 2009, quando ha preso parte per la prima volta al Rally del Marocco, ottenendo poi un 4° posto nella Africa Race 2011 e un 7° posto finale al Rally di Tunisia dello stesso anno. Gli organizzatori della Dakar e tutti i soggetti coinvolti nella corsa hanno provveduto a esprimere il proprio cordoglio alla famiglia e agli amici del pilota scomparso, a cui anche noi ci sentiamo di aggiungere le nostre condoglianze.

  • shares
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: