Rendering: Triumph 300 giovane e divertente

Rendering Triumph 300 by Alessandro Trombin

Dopo avervi sottoposto la Special su base Honda CBR600F che ha riscosso apprezzamenti positivi, Alessandro Trombin, studente IAAD, studente 22enne del 3° anno in Mobilità Sostenibile e Mezzi di trasporto dello IAAD di Torino ci ha riscritto sottoponendoci un nuovo lavoro che prontamente sottoponiamo al vostro giudizio.

L'email di Alessandro è arrivata ieri sera ed è quindi un caso che la pubblichiamo oggi proprio nel giorno della notizia che la Casa inglese Triumph sarebbe pronta a fare il suo ingresso sul mercato asiatico con una nuova Triumph 250. Questa la breve descrizione del giovane designer torinese:

Il lavoro è partito con la scelta di un marchio e di un concetto di riduzione dei costi in un ottica di ottimizzazione delle vendite. La moto è basata su un motore 300cc marchiato Triumph da introdurre in mercati emergenti e ipotizzarne l'utilizzo anche in Europa e Stati Uniti. La moto rispetta il family feeling Triumph e ricorda le sorelle maggiori, caratterizzata da nuovi fari e fiancate. La linea è semplice e funzionale, il target di riferimento è quello giovanile e sportivo come si evince anche dai rendering in movimento.

Rendering Triumph 300 by Alessandro Trombin
Rendering Triumph 300 by Alessandro Trombin
Rendering Triumph 300 by Alessandro Trombin
Rendering Triumph 300 by Alessandro Trombin

Il degigner ha colto quelle che sono le esigenze e le opportunità che si aprono alle case motociclistiche pronte a fare il loro ingresso su mercati particolarmente favorevoli come quello asiatico. Ecco quindi che il downsizing proposto su base della naked inglese è tutt'altro che campato in aria.

Ci sono inoltre mercati, ad esempio, dove le moto di piccola cilindrata sono le più vendute. In uno in particolare, tra l'altro riferito ad una zona molto vasta, la moto più venduta è pensate un 50cc. Sapete qual è?

  • shares
  • Mail
7 commenti Aggiorna
Ordina: